“Come sviluppare un progetto sociale e culturale”

"Quale percorso organizzativo per sviluppare un progetto culturale-sociale nel territorio" è il titolo di un incontro che si terrà alle ore 20,45 di lunedì 29 marzo 2004 presso la sede della Fédération des Coopératives Valdôtaines...
Società

“Quale percorso organizzativo per sviluppare un progetto culturale-sociale nel territorio” è il titolo di un incontro che si terrà alle ore 20,45 di lunedì 29 marzo 2004 presso la sede della Fédération des Coopératives Valdôtaines in Loc. Grand Chemin, 30/D a Saint-Christophe.
Interverrà alla conferenza Michele Marmo della cooperativa sociale “Vedogiovane” di Borgomanero.

“Questo incontro ? afferma Luigino Vallet, presidente del Centro di servizio per il Volontariato della Valle d’Aosta ? fa parte di un ciclo di seminari rivolti a tutta la popolazione e in modo particolare i responsabili delle associazioni, delle organizzazioni di volontariato e delle cooperative sociali”. “L’obiettivo ? sottolinea Vallet ? è di condividere le esperienze di lavoro e di avviare un’azione di comunicazione unitaria sui temi della solidarietà e dell’economia sociale in Valle d’Aosta”.

La conferenza si colloca nell’ambito del progetto Equal Te.Se.O (Terzo Settore Occupa) che ha l’obiettivo di consolidare e sviluppare le imprese sociali che operano nella nostra regione e le reti che le compongono, anche attraverso la creazione di nuove opportunità di inserimento lavorativo.
Sono partner del progetto Te.Se.O.: il Consorzio di Cooperative sociali Trait d’Union, le ACLI Valle d’Aosta, il CELVA, il Centro di Servizio per il Volontariato, il Centro Sviluppo, l’Ente bilaterale regionale per il Turismo, la Fédération des Coopératives Valdôtaines, la Fondazione Opere Caritas, l’ISFORT (Istituto Formazione Trasporti) e la Cooperativa Sociale Oesse di Roma.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società