Società di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 9 Gennaio 2021 9:38

Coronavirus, la Valle d’Aosta da lunedì in zona gialla. Lavevaz: “Non bisogna abbassare la guardia”

Aosta - La decisione è arrivata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, che in serata firmerà l'ordinanza.

Aosta CentroAosta Centro

Dopo un weekend in zona arancione, la Valle d’Aosta da lunedì 11 gennaio tornerà in zona gialla. La decisione è arrivata dal Ministro della Salute Roberto Speranza, che in serata firmerà una nuova ordinanza.
In zona arancione finiscono invece le Regioni Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Veneto.

La Valle d’Aosta, in base al monitoraggio della Cabina di regia del ministero alla Salute e dell’Istituto superiore di sanità sul periodo 28 dicembre-3 gennaio, ha un Rt di 1,07 (era dello 0,87 nello scorso monitoraggio), con un rischio considerato moderato. In Italia l’Rt sale invece a 1,03.

In base all’ultimo decreto legge emanato dal Governo fino al 15 gennaio saranno vietati gli spostamenti fra le regioni. Dal 18 gennaio potrebbero invece riaprire gli impianti sciistici, ma molto dipenderà dalla fascia di colore attribuita oltre che alla nostra regione, alle regioni di prossimità.

In virtù della nuova classificazione, sul territorio regionale le disposizioni contenute nell’Ordinanza n. 5, firmata lo scorso 4 gennaio dal Presidente della Regione, Erik Lavevaz, rimarranno valide fino al 15 gennaio.

“La nuova classificazione – commenta il Presidente Lavevaz – testimonia che il lavoro fatto dall’Amministrazione ha portato i suoi frutti e premia gli sforzi della popolazione, che ha rispettato le indicazioni comportandosi in maniera responsabile. Essere in zona gialla non significa però poter abbassare la guardia: la situazione è ancora delicata e occorre che tutti agiscano con attenzione. Ora siamo al lavoro sulla campagna vaccinale appena partita che in questi giorni verrà intensificata: ci sarà bisogno della collaborazione di tutti affinché possa essere efficace”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo