Crisi anche per la Forno Vallée di Issogne

Continua la crisi del comparto industriale della Valle d'Aosta. L'ultima notizia è, infatti, quella relativa alla Forno Vallee di Issogne, azienda attiva in Valle d'Aosta dal 1996 per la produzione di pane e affini, che si trova...
Società

Continua la crisi del comparto industriale della Valle d’Aosta. L’ultima notizia è, infatti, quella relativa alla Forno Vallee di Issogne, azienda attiva in Valle d’Aosta dal 1996 per la produzione di pane e affini, che si trova ora in crisi finanziaria e a rischio di chiusura dello stabilimento, dove lavorano 35 persone.
La situazione di difficoltà è stata illustrata ieri all’assessore regionale alle Attività produttive, Leonardo La Torre, dall’amministratore delegato della SpA alla presenza di un delegato delle maestranze e delle organizzazioni sindacali. Per La Torre, nonostante la difficoltà della situazione vi sarebbero dei margini di intervento nel rispetto delle norme europee in materia di salvataggio delle aziende in crisi.
La crisi finanziaria, che era in atto da tempo ma solo ultimamente ufficializzata, sarebbe stata determinata da un incendio che ha gravemente danneggiato lo stabilimento che la stessa azienda ha nel biellese. Lunedì prossimo, invece, ci sarà l’incontro tra l’assessore Leonardo La Torre, e l’amministratore delegato della Rossignol Ski Poles Vallee d’Aoste, Olivier Ravassard, per esaminare la prosecuzione dell’attività e la salvaguardia dei circa 45 posti di lavoro nello stabilimento.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società