Da domani torna a viaggiare la funivia di Chamois

Da domani sarà possibile tornare a viaggiare con la Funivia che dalla Valtournenche porta al suggestivo paese di Chamois a 1800 metri di quota. L'unico mezzo per giungervi infatti, a causa di un guasto, ieri si è bloccato creando...
Società

Da domani sarà possibile tornare a viaggiare con la Funivia che dalla Valtournenche porta al suggestivo paese di Chamois a 1800 metri di quota. L’unico mezzo per giungervi infatti, a causa di un guasto, ieri si è bloccato creando non pochi disagi ad oltre 1000 persone che si erano recate in visita al paese. Il blocco dell’impianto, come spiega una nota della Presidenza della Regione autonoma Valle d’Aosta, è dipeso dal “cattivo funzionamento di uno degli alimentatori in bassa tensione della parte di controllo e comando dell’impianto“. Il trasporto dei turisti e residenti tra la località di Antey-Saint-André e Chamois è stato garantito per tutta la giornata di oggi da un servizio sostitutivo effettuato tramite fuoristrada, che è stato lo stesso mezzo utilizzato per riportare a valle i turisti che ieri sono rimasti bloccati.
La fermata imprevista della funivia, ieri ha impegnato la Protezione civile che ha coordinato il piano di evacuazione, i vigili del fuoco di Aosta, i volontari, il personale del Comune di Chamois, le guardie forestali regionali e i carabinieri. Grazie al loro intervento in poco più di due ore le circa 1000 persone evacuate hanno potuto raggiungere i mezzi per il ritorno a casa.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società