Dal 1° maggio riaprono alcune riseve di pesca

ll consorzio regionale Pesca informa che dal primo maggio saranno aperte in Valle d'Aosta alcune riserve turistiche di pesca. In particolare:  Per la Dora di La Thuile: dalla confluenza della Dora di La Thuile con la Dora...
Società

ll consorzio regionale Pesca informa che dal primo maggio saranno aperte in Valle d’Aosta alcune riserve turistiche di pesca. In particolare:  Per la Dora di La Thuile: dalla confluenza della Dora di La Thuile con la Dora Baltea fino alle cascate dell’Orrido – comune di Pré St. Didier. – Per il Torrente Ayasse: dalla presa del canale irriguo del torrente Mellier fino alle cascate a valle dell’ex centralina elettrica Brun – comune di Champorcher ;  Per il Torrente Evançon: dal bacino idroelettrico di Brusson fino al 2° ponte a monte della presa del Ru de Thoules ‘Palestra di Roccia’ – comune di Brusson . Per il Torrente Marmore: dallo sbarramento idroelettrico Enel di Ussin fino al primo salto a monte del ponte di Moulin – comune di Valtournenche – E’ invece posticipata al 15 maggio l’apertura della pesca nella riserva turistica del Torrente Artanavaz. Sarà aperta dall’ultima domenica di giugno infine la pesca al Lago Verneynel comune di La Thuile.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società