Disabilità, fino al 30 settembre le domande per i voucher di conciliazione

Possono fare domanda i nuclei familiari residenti in Valle d’Aosta con a carico figli con disabilità, di età compresa tra i 3 e i 21 anni, e nei quali almeno un genitore è occupato.
centri estivi, bambini, gioco
Società

Da oggi e fino al 30 settembre sarà possibile richiedere i voucher per la fruizione di servizi di conciliazione nel periodo estivo da parte delle famiglie con a carico figli con disabilità. La misura di conciliazione, prevista nell’ambito del Programma annuale degli interventi di politica del lavoro 2022, prevede un finanziamento complessivo di 200 mila euro.

E’ possibile richiedere il voucher per i servizi di conciliazione (centri estivi e servizi analoghi) che garantiscono l’assistenza delle persone con disabilità da parte di personale qualificato, fruiti nel periodo compreso tra il 09 giugno 2022 e il 16 settembre 2022. Il voucher sarà erogato a copertura delle spese sostenute fino a un importo massimo di 2.000 euro.

I voucher di conciliazione sono richiedibili dai nuclei familiari residenti in Valle d’Aosta con a carico figli con disabilità, di età compresa tra i 3 e i 21 anni, e nei quali almeno un genitore è occupato con rapporto di lavoro subordinato, è un lavoratore autonomo oppure è inserito in un percorso di politica attiva del lavoro condiviso con il Centro per l’Impiego.

“Questa misura, prevista dal PPL 2021/23, dopo una prima esperienza la scorsa estate, – evidenzia l’Assessore alle Attività produttive Luigi Bertschy –  è una proposta ancora sperimentale seppur più strutturata, frutto di un lavoro di concertazione con le parti sociali coinvolte, necessaria a garantire la presenza sul mercato del lavoro dei lavoratori e delle lavoratrici con carichi di cura parentale particolarmente gravosi”.

Tutte le informazioni e le modalità di presentazione della domanda sono reperibili qui

E’ inoltre possibile contattare la Struttura Politiche per l’inclusione lavorativa al numero +39 0165 274571 per richiedere informazioni aggiuntive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società