Due fratelli ustionati a Valtournenche nell’incendio del loro magazzino

I fratelli Arturo e Franco Vallet, rispettivamente di 68 e 75 anni, sono rimasti ieri pomeriggio gravemente ustionati nell'incendio scoppiato in un deposito attiguo alla loro abitazione in località Singlin...
Società

I fratelli Arturo e Franco Vallet, rispettivamente di 68 e 75 anni, sono rimasti ieri pomeriggio gravemente ustionati nell’incendio scoppiato in un deposito attiguo alla loro abitazione in località Singlin a Valtournenche.
Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme sarebbero state provocate dall’accensione della luce nel deposito-magazzino in cui i fratelli Vallet tenevano diverso materiale infiammabile come bombole del gas, taniche di gasolio e bottiglie di alcol.
I fratelli Vallet hanno da subito cercato di spegnere l’incendio servendosi di un tubo dell’acqua ma, l’inferno che si era scatenato nel frattempo, aveva già avvolto anche i loro corpi.
Trasportati dall’elicottero della Protezione civile al centro ustioni del Cto di Torino, ai due fratelli sono state diagnosticate ustioni di secondo e terzo grado in diverse parti del corpo.
A spegnere l’incendio che aveva nel frattempo già distrutto parte del fabbricato, i Vigili del fuoco di Aosta che hanno lavorato fino a sera tarda.
Sull’incidente indagano ora i Carabinieri.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società