Festa del Rugby per inaugurare il nuovo stadio

Con una spesa complessiva di un milione e 300mila euro e tre anni di lavoro l'Amministrazione comunale di Aosta ha dato nuovo volto allo stadio di Rugby di reg. Tzamberlet. La cerimonia inaugurale si terrà domenica 17 giugno 2007 con...
Società

Con una spesa complessiva di un milione e 300mila euro e tre anni di lavoro l’Amministrazione comunale di Aosta ha dato nuovo volto allo stadio di Rugby di reg. Tzamberlet. La cerimonia inaugurale si terrà domenica 17 giugno 2007 con inizio alle ore 10. I lavori di ampliamento e ristrutturazione dello stadio hanno previsto la costruzione di una tribuna di 582 posti complessivi, quattro spogliatoi con servizi per le squadre e uno per l’arbitro, oltre a locali tecnici per ospitare la centrale termica.
?Il campo è stato ampliato – ha commentato Albert Follien, assessore comunale ai Lavori pubblici – per poter andare incontro alle esigenze delle diverse attività sportive che utilizzeranno il campo: rugby, calcio e baseball. Abbiamo rifatto le recinzioni e abbiamo dotato la strutture di altre quattro torri faro e di un impianto di irrigazione a scomparsa. In quest’ultimo caso l’acqua utilizzata è quella di un vecchio pozzo dismesso del comune?.
?La struttura è molto valida – ha aggiunto Follien – tanto che la nazionale di Rugby ha commentato positivamente la struttura stessa in occasione del periodo di allenamento svolto in Valle d’Aosta?.

La Festa del Rugby si svolgerà il 16 e 17 luglio nell’impianto di regione Tzamberlet con la partecipazione delle squadre francesi di Oyonnax, Aix-les-Bains, Albertville, Sallanches e Thonon-les-Bains, la svizzera Avuzy e l’Ospitaletto Brescia. Saranno presenti anche tre società valdostane, ‘Valle d’Aosta rugby’, ‘Stade valdotain’e ‘XV du cochon’.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società