Fiamma Olimpica: circa 10mila valdostani hanno incorniciato il suo passaggio

La Fiamma Olimpica ha fatto il suo passaggio in Valle d'Aosta tra l'entusiasmo dei circa 10 mila valdostani che ieri ne hanno incorniciato l'arrivo con lo sventolio di migliaia di bandierine. Dopo diverse tappe che hanno toccato...
Società

La Fiamma Olimpica ha fatto il suo passaggio in Valle d’Aosta tra l’entusiasmo dei circa 10 mila valdostani che ieri ne hanno incorniciato l’arrivo con lo sventolio di migliaia di bandierine. Dopo diverse tappe che hanno toccato il territorio alle 19,30 la Fiamma, puntuale, è arrivata in piazza Chanoux ad Aosta dove centinaia di persone erano in pronta attesa. Accompagnata da grida di entusiasmo, applausi e dalla colonna sonora di Vangelis per ?Momenti di gloria? il tedoforo MirkoVuillermin ha raggiunto sul palco l’amico Orazio Fagone e insieme hanno acceso il braciere.
La Fiamma Olimpica arrivava da Albertville, cittadina gemellata ad Aosta. Ha passato il Monte Bianco in notturna, grazie alle guide di Chamonix e Courmayur che hanno evidenziato, così come il presidente della regione Luciano Caveri, il valore di unione transfrontaliera che esiste tra le due realtà. Oggi la Fiamma Olimpica, dopo essere partita da Roma l’8 dicembre 2005 ed aver viaggiato per due mesi per 11mila chilometri, visitando tutte le regioni italiane e tutte le province, arriva a Venaria e domani a Torino.
Il 10 febbraio finalmente l’ultima tappa accoglierà la Fiamma per inaugurare i Giochi Olimpici 2006.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società