Gignod e Pontlevoy hanno festeggiato 10 anni di gemellaggio

Una delegazione di 40 persone della cittadina francese è venuta in Valle d'Aosta per celebrare il decennale del gemellaggio con il Comune di Gignod. Definite le linee programmatiche per nuovi progetti e iniziative comuni.
Un momento dei festeggiamenti del gemellaggio
Società
Sono 650 i km che separano il Comune di Gignod da quello di Pontlevoy, comune francese del département del Loir-et-Cher, con cui la municipalità valdostana è gemellata da 10 anni. Per festeggiare tale ricorrenza, sabato e domenica scorsi, una delegazione francese è arrivata in Valle per la cerimonia di celebrazione dell’evento, che ha visto la partecipazione degli ospiti francesi, della cittadinanza di Gignod e di autorità locali e regionali.

I sindaci di Gignod e di Pontlevoy, Claudio Brédy e Xavier De Bodard – si legge in una nota del Comune – hanno espresso la comune soddisfazione per questo primo decennio che ha legato le due comunità con numerose iniziative, sia sotto il profilo istituzionale che a titolo amichevole. I due primi cittadini hanno, inoltre, espresso l’auspicio che da questo primo traguardo decennale possano nascere ulteriori iniziative, soprattutto a livello scolastico e in altri ambiti, come quelli economici e produttivi. I due presidenti dei rispettivi comitati, Giorgio Gagliardi e Jean-Louis Berthault hanno ripercorso i numerosi appuntamenti che hanno caratterizzato questo primo decennio ed hanno tracciato le linee programmatiche per i nuovi progetti”.
Presente ai festeggiamenti per il decennale anche l’Assessore regionale alle Attività produttive, Ennio Pastoret, che ha portato il saluto del Governo regionale ed, essendo all’epoca dei primi contatti tra le due comunità sindaco di Gignod, ha ricordato i primi passi dell’iniziativa ringraziando particolarmente l’ex sindaco della cittadina francese, Christian Goemere.
   
Nei due giorni passati in Valle d’Aosta i componenti della delegazione francese, ospitati da varie famiglie del comune di Gignod, hanno, divisi in gruppi, visitato Aosta, i vari villaggi del Comune gemellato, i castelli valdostani e fatto un’escursione in montagna. I festeggiamenti si sono conclusi alla Croix Noire di Aosta, dove, i quaranta ospiti di Pontlevoy hanno assistito alla Finale della Bataille de Reines, prima di rientrare in Francia.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte