Società

Ultima modifica: 20 Agosto 2019 17:10

Il cordoglio del Governo regionale per la morte di Federica Diémoz

Aosta - La valdostana, 44 anni, era direttrice del Centro di dialettologia e studio del francese regionale dell'Università di Neuchâtel.

Federica DiémozFederica Diémoz - Foto Pagina FB Università Neuchatel

“Federica è stata una professoressa straordinaria, una valdostana che ha consacrato la sua vita agli studi e alla ricerca nei campi della dialettologia e sociolinguistica”. Così il Presidente della Regione Antonio Fosson nell’esprimere cordoglio, a nome del governo regionale, per la morte di Federica Diémoz, direttrice del Centro di dialettologia e studio del francese regionale dell’Università di Neuchâtel. Diemoz, 44 anni, originaria di Roisan, è scomparsa a seguito di una malattia. Era direttrice ad interim del “Glossaire des patois de la Suisse romande” nonché autrice di numerose pubblicazioni sull’etnolinguistica e il plurilinguismo.

“I suoi lavori e le sue attività  – prosegue Fosson – resteranno per sempre nel patrimonio della Valle d’Aosta”.

Ad unirsi al cordoglio del Governo regionale è il Consiglio Valle. “Oggi sentiamo la tristezza della perdita di una donna, una studiosa e divulgatrice. – scrive in una nota Emily Rini –  Il suo spirito e il suo cuore si sono dedicati alle lingue e alla letteratura, progettandoli nel grande universo della dialettologia francoprovenzale, alla quale Federica Diemoz ha consacrato la sua intelligenza, le sue competenze e forze”.

L’ultimo saluto a Federica Diemoz è in programma domani, mercoledì 21 agosto, a Roisan.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>