Il presidente di Confidi per Natale regala cinture ed invita tutti a “tirare la cinghia”.

"Anno 2009... su le braghe. Tiriamo la cinghia". Con questo biglietto Federico Jacquin, presidente del Confidi Industriali, ha pensato di inviare gli auguri natalizi ai rappresentanti politici, ai giornalisti, agli imprenditori valdostani.
Società

"Anno 2009, su le braghe tiriamo la cinghia". Con questo biglietto Federico Jacquin, presidente del Confidi Industriali, ha pensato di inviare gli auguri natalizi ai rappresentanti politici, ai giornalisti, agli imprenditori valdostani. E il regalo che accompagna gli auguri è eloquente: è una cintura.

A svelare il gesto originale e significativo è Fabrizio Favre dalle pagine del suo blog "Impresavda: viaggio fra chi fa impresa in Valle d'Aosta" che commenta  "Per Natale Jacquin si è lanciato in un'altra trovata che da un lato mi ha fatto parecchio sorridere (direi perfino ridere) e dall'altra anche un po' riflettere. Questo pomeriggio mi viene consegnato un pacchetto da uno dei dipendenti del Consorzio accompagnato da un biglietto d'auguri. Apro la busta, ormai avvezzo al genere e curioso di capire quale fosse il soggetto scelto nella speranza, conoscendo Jacquin, di un po' di originalità, e devo dire che non sono rimasto deluso. La scritta è chiara: «2009: su le braghe…tiriamo la cinghia. Buon Natale». Guardo il pacchetto e comincio a intuire. Lo apro e mi metto a ridere. Il regalo è proprio…una cinghia.Grazie Jacquin per il buon umore e per il giusto invito a darsi da fare!"

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società