La Cisl vince la prima vertenza contro Poste Italiane

In una nota la Cisl Valle d'Aosta informa che il giudice del lavoro di Aosta ha intimato a Poste Italiane di assumere a tempo indeterminato cinque lavoratori "trimestrali". "Questa - commentano alla Cisl - è solo la prima...
Società

In una nota la Cisl Valle d’Aosta informa che il giudice del lavoro di Aosta ha intimato a Poste Italiane di assumere a tempo indeterminato cinque lavoratori “trimestrali”. “Questa – commentano alla Cisl – è solo la prima vertenza alla quale ne seguiranno altre”.
Il Giudice, come spiega una nota del sindacato, ha considerato illegittimi i termini sanciti dai contratti a tempo determinato stipulati negli anni 1998-2001 e riconosciuto ai cinque giovani “di far valere il proprio diritto a vedere riconosciuto il loro rapporto di lavoro a tempo indeterminato”.
I lavoratori, che avevano lavorato con contratti a tempo determinato, saranno riassunti a tempo indeterminato e a breve potranno riprendere servizio presso Poste Italiane

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società