La Clinica di Saint-Pierre pronta a riprendere l’attività chirurgica, “per evitare ingenti danni”

Con le dimissioni dei pazienti Covid, la Clinica Isav di Saint Pierre riprenderà la consueta attività chirurgica e medica "per garantirsi un equilibrio economico-finanziario ed evitare ulteriori perdite". Se Rt superiore a 1,3 la Clinica potrebbe tornare disponibile a collaborare con la Regione nella gestione dell'emergenza.
Clinica Saint-Pierre
Società

“Per garantirsi un equilibrio economico-finanziario ed evitare ulteriori perdite” la Clinica di Saint-Pierre torna alla sua normale attività. Dal 1° gennaio la struttura non accoglie più pazienti positivi al Covid-19, dimettendo via via quelli attualmente ricoverati. L’accordo sottoscritto con la Regione prevedeva l’utilizzo di tutti e 70 i posti letto della Clinica a favore di pazienti Covid, ma in questi mesi non si è arrivati mai oltre i 50 ricoveri circa. Oltre all’Isav, infatti, l’Usl ha potuto contare sull’Ospedale da campo allestito e gestito dall’Esercito – dei 20 posti letto disponibili sono stati finora occupati circa la metà – presso l’Espace Aosta e sulla microcomunità di Variney. 

Con le dimissioni dei pazienti Covid, la Clinica Isav di Saint Pierre riprenderà la consueta attività chirurgica e medica.

“La Clinica è una struttura di servizi sanitari cruciali per il territorio.  – ricorda una nota – Inoltre garantisce occupazione a oltre 100 persone, rappresentando anche un importante volano per l’indotto locale. Pertanto, proseguire con la sospensione dell’attività chirurgica comporterebbe ingenti danni economici e sociali”.

L’accordo siglato con la Regione, rinnovato fino al 31 marzo prossimo, prevedeva l’impiego presso l’Isav di personale Usl, ma da quanto si apprende anche questo punto dell’intesa è stato solo in parte rispettato.

L’Isav si dice pronta a rinnovare “la disponibilità e l’impegno a supporto del territorio qualora l’indice Rt in Valle d’Aosta dovesse risalire attestandosi oltre la soglia di 1,3″.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte