La Coldiretti chiede il rinvio di un anno per l’aggiornamento del catasto

?L'aggiornamento del catasto dei terreni agricoli va rinviato di un anno per l'impossibilità di adempiere in soli 60 giorni alle correzioni dell'attribuzione delle nuove rendite dall'Agenzia del Territorio con valori aggiornati?....
Società

?L’aggiornamento del catasto dei terreni agricoli va rinviato di un anno per l’impossibilità di adempiere in soli 60 giorni alle correzioni dell’attribuzione delle nuove rendite dall’Agenzia del Territorio con valori aggiornati?.
È quanto chiede la Coldiretti in riferimento alla pubblicazione delle rendite dei terreni agricoli in applicazione delle nuove norme previste dalla Finanziaria 2007. ?I dati messi a disposizione dall’Agenzia del Territorio – sottolinea la Coldiretti – segnalano un disomogeneo allineamento delle colture, la mancata variazione delle centiare con il conseguente frazionamento colturale della quasi totalità delle particelle, e alcune variazioni senza l’indicazione dei proprietari, rendendo in questo modo impossibile adempiere alle incombenze. Fondamentale è provvedere alla correzione di tutti gli errori anche perchè – continua la Coldiretti – se non individuati per tempo, divengono definitivi comportando una non corretta elaborazione delle denunce dei redditi e, per le zone soggette, un calcolo erroneo dell’ICI. Il rinvio al primo gennaio 2008 – conclude la Coldiretti – è, pertanto, condizione indispensabile per l’espletamento degli adempimenti fiscali previsti dalle regole introdotte dalla Finanziaria 2007.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società