La fiera di Sant’Orso: occasione di solidarietà

Per della 1004a edizione della Fiera di Sant'Orso, l'Associazione Scultori e Intagliatori Valdostani-ASIV ha realizzato un ciondolo a ricordo della manifestazione, che sarà messo in vendita a scopo benefico, nei giorni 30 e...
Società

Per della 1004a edizione della Fiera di Sant’Orso, l’Associazione Scultori e Intagliatori Valdostani-ASIV ha realizzato un ciondolo a ricordo della manifestazione, che sarà messo in vendita a scopo benefico, nei giorni 30 e 31 gennaio.
Il ricavato servirà per la realizzazione di un centro di riabilitazione per le persone colpite da questa malattia.
All’iniziativa – patrocinata dalla Banca di Credito Cooperativo Valdostana per le spese di stampa – hanno dato il loro contributo lo scultore Franco Crestani, che ha realizzato gratuitamente il bozzetto per la serigrafia a sette colori, e il preside dell’Istituzione Scolastica Professionale Regionale, che ha concesso l’utilizzo dei locali e dei macchinari per la realizzazione dei supporti in noce.
I ciondoli potranno essere acquistati nel punto vendita allestito in piazza Chanoux ad Aosta e ai banchi degli associati dell’ASIV che esporranno durante la Fiera.
L’offerta è libera a partire da un minimo di 10 euro per i pezzi non numerati mentre sarà di 30 euro per la serie numerata e firmata dall’autore.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società