L’Aspert si aggiudica il Premio regionale per il Volontariato

Il progetto premiato è "Maison refuge, un piccolo seme di accoglienza" dedicato ai giovani in condizione borderline.
Premio volontariato
Società

Riceverà un contributo di 5mila euro il progetto “Maison refuge, un piccolo seme di accoglienza” promosso dall’Aspert, Associazione Sport per tutti. L’iniziativa benefica si è aggiudicata la la tredicesima edizione del Premio regionale per il Volontariato promosso dal Consiglio regionale della Valle d’Aosta in collaborazione con il CSV Valle d’Aosta e la Fondazione Sistema Ollignan e sostenuto dai Lions Club “Aosta Host” e “Aosta Mont-Blanc”, nonché dai Rotary Club “Aosta” e “Courmayeur Valdigne” e dalla Sezione valdostana dell’Associazione nazionale alpini.

Come una sorta di “start-up sociale”, il progetto si rivolge ai giovani in condizione borderline che, grazie al coinvolgimento attivo del territorio, possono trovare un aiuto per risolvere la loro situazione problematica.

La motivazione del Premio

“La creazione di un ambiente inclusivo, attivazione di laboratori educativi, formazione professionale: sono solo alcune delle sfumature in cui si declina l’azione di una comunità diffusa, che si muove coralmente per tessere una rete a supporto di giovani in condizioni di fragilità – riporta la motivazione -. Lanciare un piccolo seme di accoglienza significa contaminare di solidarietà un intero territorio. Un seme che non tarda a germogliare, facendo di una “Maison refuge” un paradigma di solidarietà” è la motivazione che ha accompagnato il premio.

La cerimonia di premiazione

La cerimonia di consegna si è tenuta nel pomeriggio di ieri, venerdì 18 novembre 2022, nella sala Maria Ida Viglino di Palazzo regionale ad Aosta. L’iniziativa è dedicata alle nuove fragilità e alle emergenze inedite conseguenti all’epidemia da Covid. A consegnare il Premio e i riconoscimenti sono stati il Presidente dell’Assemblea, Alberto Bertin, e il  Presidente onorario del Premio, André Lanièce, i Vicepresidenti Aurelio Marguerettaz e Paolo Sammaritani, i Consiglieri segretari Corrado Jordan e Luca Distort, il Presidente uscente del Lions Club Aosta Host, Enrico Detragiache, la Presidente del Lions Club Aosta Mont-Blanc, Federica Cortese, il Presidente eletto del Rotary Club Aosta, Giuseppe Ciancamerla, la Presidente eletta del Rotary Club Courmayeur Valdigne, Paola Borello, il Presidente della sezione valdostana Associazione nazionale Alpini, Carlo Bionaz, il Presidente del CSV Valle d’Aosta, Claudio Latino, il Direttore della Caritas diocesana di Aosta, Andrea Gatto, e il Direttore della Fondazione Sistema Ollignan, René Benzo.

“Il Volontariato rappresenta un mondo poliedrico che è parte integrante del nostro vivere sociale e che opera in un numero sempre più alto di settori – ha sottolineato il Presidente del Consiglio Valle, Alberto Bertin -, dando il suo prezioso contributo sia al mondo pubblico che a quello privato. Questo Premio vuole essere una ricompensa sociale, un tributo simbolico e sentito a tutti coloro che si impegnano con costanza e dedizione, con sacrificio e pazienza”.

Gli altri riconoscimenti

Oltre al Premio, sono stati consegnati 5 riconoscimenti, di 4.000 euro ciascuno, attribuiti ai progetti “Avrò cura di te”, dell’Associazione per la lotta all’ictus (Alice VdA) , “Gaudio, il piacere di ascoltare” realizzato dall’Unione italiana dei ciechi e ipovedenti sezione regionale Valle d’Aosta, “Invecchiamento attivo: migliorare la qualità della vita per diventare risorsa di una comunità” presentato dall’Associazione per l’autogestione dei servizi e la solidarietà (Auser) VdA , “Giovani Scie, lasciamo un segno del nostro cammino nel mondo” dell’Ente Parrocchia di Maria Immacolata e “Cammini-AMO” del Centro regionale sportivo Libertas VdA aps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte