Le poste fanno arrabbiare Valtournenche: il Cervino sul francobollo è visto da Zermatt

Giorgio Pession chiede ora il ritiro del Francobollo e la sua sostituzione con uno che ritragga il Cervino dal lato valdostano.
Una veduta del Cervino
Società

Scoppia la polemica intorno al francobollo emesso da Poste Italiane  dedicato alla Valle d'Aosta e che ritrae il Cervino.
A provocare le proteste, in primis, del Sindaco di Valtournenche, Giorgio Pession, è proprio l’immagine del Cervino che, sul francobollo, viene ripreso dalla parte di Zermatt.

“Se da una parte siamo contenti, che per celebrare l’immagine della nostra regione sia stato scelto il Cervino, dall’altra siamo esterrefatti perché invece di utilizzare un’immagine del Cervino visto dal lato italiano – scrive in una nota Pession – si sia utilizzato quello del versante svizzero”.

“Riteniamo che questo sia uno dei modi più infelici – continua la nota di Pession –  per esportare come è stato dichiarato, il Made in Italy e divulgare la storia italiana e la nostra vocazione turistica. “

Allibito anche il Presidente della Regione, Luciano Caveri che cosi commenta ”se ci avessero fatto vedere in anteprima il francobollo, qualunque valdostano si sarebbe accorto dell'errore".

A chiedere il ritiro del francobollo e la sostituzione con uno che ritragga il Cervino dal lato valdostano è oltre al Sindaco di Valtournenche anche 'La casa del consumatore' della Valle d'Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati