Le principali decisioni assunte dalla Giunta regionale

Dal 1° ottobre 2005 sarà ufficiale il passaggio, dallo Stato alla Regione, delle competenze relative alle Politiche de Lavoro. Passaggio che consentirà di uniformare l'attuale quadro sulla disoccupazione oltre all'adeguamento...
Società

Dal 1° ottobre 2005 sarà ufficiale il passaggio, dallo Stato alla Regione, delle competenze relative alle Politiche de Lavoro. Passaggio che consentirà di uniformare l’attuale quadro sulla disoccupazione oltre all’adeguamento in materia di politiche del lavoro per fornire servizi migliori ad imprese e lavoratori. “Si è trattato di un trasferimento di funzioni caratterizzato da un atteggiamento non certo zelante da parte del Governo – ha commentato, durante il consueto incontro della Giunta con gli organi d’informazione, l’Assessore regionale alle Attività produttive e Politiche de Lavoro, Piero Ferraris – Un percorso iniziato nell’aprile del 2001 che solo oggi trova la sua effettiva attuazione”. Diverranno così di competenza regionale le sedi circoscrizionali del lavoro di Morgex, Aosta e Verrès, mentre resterà allo Stato la funzione ispettiva dell’Ispettorato del Lavoro. Sono, infine, 28 i dipendenti che passano alla Regione. Sempre in materia di Attività produttive e Politiche del Lavoro la Giunta ha approvato la partecipazione dell’assessorato a manifestazioni promozionali in programma per il 2006, con un impegno di spesa di oltre 450 mila euro.
In materia di Turismo, Sport, Commercio e Trasporti, l’Esecutivo ha approvato lo stanziamento di 55 mila euro per l’organizzazione del ritiro preolimpico delle squadre nazionali giapponesi delle discipline degli sport del ghiaccio dello snowboard e dello sci alpino, che soggiorneranno a Courmayeur nel periodo compreso dal 15 gennaio al 15 febbraio.
Anna Maria Saudin è stata invece nominata responsabile degli scambi commerciali della Valle d’Aosta in Russia. La Giunta regionale, come ha fatto sapere l’assessore regionale al Commercio e Turismo, Ennio Pastoret, l’ha infatti incaricata di “tenere i contatti” con gli operatori commerciali russi e coordinare le attività promozionali. L’incarico alla signora Saudin dovrebbe facilitare i rapporti tra gli operatori commerciali russi e le aziende enogastronomiche e agroalimentari valdostane.
Con uno stanziamento di circa 1.900.000 euro la Giunta in materia di Agricoltura e Risorse naturali ha concesso contributi a favore di 17 richiedenti per la ricostruzione, sistemazione e adeguamento alle norme igieniche e sanitarie di alpeggi. Oltre 3 milioni di euro saranno invece impegnati per il progetto esecutivo del 1° lotto dei lavori di riqualificazione naturalistica e turistica della zona umida del Marais, nei comuni di La Salle e Morgex.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società