Legambiente chiede una moratoria sull’idroelettrico

Dal 2006 a oggi secondo l'Associazione c'è stata "un'impennata dei progetti proposti. Parallelamente, è cresciuta nelle comunità locali la sensibilità verso la risorsa acqua".
Società

Il Circolo Legambiente Valle d’Aosta ha intenzione di chiedere una moratoria agli organi competenti della Regione sui progetti idroelettrici.

L’Associazione "segue da anni con preoccupazione – si legge in una nota –  l’evoluzione del settore idroelettrico nella nostra Regione, settore che ha visto, a partire dal 2006, un’impennata dei progetti proposti. Parallelamente, è cresciuta nelle comunità locali la sensibilità verso la risorsa acqua, e la conseguente preoccupazione, sfociata in alcuni casi in vera e propria opposizione, a fronte del predominante sfruttamento di questa risorsa per la produzione di energia."

La proposta verrà presentata agli organi di stampa lunedì 16 maggio 2011, alle ore 16,30 presso il Csv.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società