L’Olimpiade della Diversità fa tappa ad Aosta e ospita 18 giovani friuliani

La rappresentativa è composta da una classe di scuola superiore di 18 ragazzi e ragazze dai 16 ai 19 anni accompagnati da un capitano e due professori. Saranno ad Aosta a partire da venerdì 18 e fino al 20 marzo per incontrare i giovani valdostani.
Il gruppo dei partecipanti alla prima tappa ligure
Società

Alla delegazione di ragazzi valdostani che partecipano all’Olimpiade della Diversità contro la Liguria a novembre 2010 non era andata bene. Ora gli stessi sperano di rifarsi contro il Friuli Venezia Giulia, la cui rappresentativacomposta da una classe di scuola superiore di 18 ragazzi e ragazze dai 16 ai 19 anni accompagnati da un capitano e due professori –  sarà ad Aosta a partire da venerdì 18  e fino al 20 marzo. 

Diverse le prove e discipline in programma: i giovani valdostani guidati da Gianfranco Nogara, presidente dello Csen della Valle d’Aosta, dovranno misurarsi con i friulani in attività comela caccia al tesoro, la scoperta e conoscenza del territorio, dalla pallavolo, al Karate, dal basket alla capacità di mettersi in dialogo con generazioni diverse. Durante il soggiorno sono previste anche alcune uscite per conoscere il territorio valdostano rispettivamente a Pila e al forte di Bard.

Al termine della Kermesse sarà decretato un gruppo vincitore. Tutte le squadre si riuniranno poi nella finale prevista a Lignano Sabbiadoro dal 13 al 15 di maggio.L’Olimpiade della Diversità è un’iniziativa organizzata a livello nazionale dallo CSEN (Centro Sportivo educativo nazionale) che coniuga la vacanza, il viaggio, l’incontro con altre persone e la pratica sportiva. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società