L’UV si opporrà al Senato alla riforma costituzionale

Sarà un'opposizione forte quella dell'Union Valdôtaine alla riforma costituzionale approvata dalla Camera e che ora giungerà all'esame del Senato. Così ha deciso il Comité Fédéral del movimento. Per l'UV il progetto di riforma non...
Società

Sarà un’opposizione forte quella dell’Union Valdôtaine alla riforma costituzionale approvata dalla Camera e che ora giungerà all’esame del Senato. Così ha deciso il Comité Fédéral del movimento. Per l’UV il progetto di riforma non ha alcun legame reale con l’ispirazione federalista, ma rinforza la posizione centralista dello Stato tenendo conto solo marginalmente delle volontà degli enti locali. Il giudizio sulla riforma licenziata dalla Camera è, quindi, “globalmente negativo”.
Attraverso il senatore Augusto Rollandin, l’Union Valdotaine si impegna pertanto a concertare con i senatori degli altri movimenti autonomisti e delle minoranze italiane misure e strategie per bloccare questa riforma.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società