Mafrica e i fumetti: incontro a Morgex

Il 6 dicembre a Morgex sarà allestita e presentata la mostra di fumetti "noir" della collezione Mafrica. L'iniziative prevede diversi interventi con tematiche differenti che si sviluppano sul genere fumettistico del "noir".
Società
“Demetrio Mafrica era una persona splendida, un intellettuale di grandissimo calibro, un attivista sociale e politico di enorme generosità. Ci ha lasciato anche la sua mastodontica collezione di fumetti, una delle più importanti in Italia: la Giornata Mafrica serve per renderla disponibile e fruibile a tutti, proprio come nelle intenzioni di Demetrio”. Parole della ricercatrive Chiara Bassi, tra i relatori dell’incontro che si svolgerà sabato 6 dicembre alle ore 15 nell’Auditorium di Morgex.
La giornata dal titolo “Mafrica 2008 per la letteratura popolare” è organizzata dalla Fondazione "Centro di studi storico-letterari Natalino Sapegno", dal Comune di Morgex e dal Courmayeur “Noir in Festival”.

L'iniziativa prevede l’allestimento e la presentazione di un sintetico percorso antologico tra i fumetti «noir» della collezione Mafrica.
Presiede l’incontro Enrico Fornaroli, dell’Accademia delle Belle Arti di Bologna. Tra gli interventi figurano “Il colore della notte. Le tonalità emotive del «noir» tra letteratura e fumetto” di Sergio Brancato dell’Università degli Studi di Salerno; “Il fumetto «noir» nella collezione Mafrica” di Erika Centomo della Fondazione Natalino Sapegno; “Nero di china. Tra Diabolik e Tomka: dal fumetto seriale alla graphic novel” di Giuseppe Palumbo, autore di fumetti; “L’ Istituto Europeo di Design e il «noir»” di Massimo Giacon dell’ Istituto Europeo di Design di Milano; “Eros Thanatos: il caso di Valentina Crepax” della ricercatrice Chiara Bassi. Il pomeriggio sarà chiuso da un Vin d’honneur.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte