Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 9 Dicembre 2019 17:19

Mobilità sostenibile nell’Espace Mont-Blanc, un bando da 1 milione di euro

Gignod - Venerdì scorso, 6 dicembre nella sede dell’Unité des Communes Grand-Combin si è svolto un incontro con le imprese per informarle circa l’opportunità offerta dal bando di partenariato per l’innovazione, che verrà pubblicato nella seconda metà di febbraio, e che metterà a bando circa un milione di euro di risorse.

incontro impreseincontro imprese

Identificare delle soluzioni innovative che consentano di valorizzare quanto è già presente ed è stato fatto in tema di mobilità nell’Espace Mont-Blanc, mettendo in rete i territori. E’ l’obiettivo del progetto di cooperazione europea transfrontaliera Italia-Francia “Parcours Itinérants autour du Mont-Blanc” che vede tra i partner le Unités Grand-Combin, Grand-Paradis e Valdigne Mont-Blanc, la Chambre valdôtaines des entreprises et des activités libérales, le Communautés des Communes Vallée de Chamonix-Mont-Blanc e Pays du Mont-Blanc, il Canton du Valais e il Centre de Recherche energétiques et municipales di Martigny.

Venerdì scorso, 6 dicembre nella sede dell’Unité des Communes Grand-Combin si è svolto un incontro con le imprese per informarle circa l’opportunità offerta dal bando di partenariato per l’innovazione, che verrà pubblicato nella seconda metà di febbraio, e che metterà a bando circa un milione di euro di risorse.

Il partenariato per l’innovazione è un’innovativa procedura introdotta dall’Unione Europea nel 2014 che prevede la possibilità per gli enti pubblici di ricercare sul mercato dei prodotti (beni, servizi o una combinazione di essi) non ancora esistenti, per i quali si finanzia la ricerca e la prototipazione in cambio della fruizione dell’invenzione che rimarrà tuttavia di proprietà delle imprese proponenti e che potrà quindi essere commercializzata.

Nel corso dell’incontro, al quale hanno partecipato imprese italiane e francesi di piccole e grandi dimensioni, sono stati illustrati il progetto e la procedura di mercato ma, soprattutto, si è cercato di esplicitare quali sono gli obiettivi in termini di modalità sostenibile che dovranno perseguire le proposte progettuali delle imprese che parteciperanno al bando.

Per maggiori informazioni sull’evento e sul progetto

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>