Società

Ultima modifica: 21 Agosto 2019 9:43

Monte Bianco, i Cani San Bernardo il 25 agosto a Skyway

Courmayeur - L’evento mira a rafforzare, tramite l’avvincente storia dei cani San Bernardo, il legame turistico italosvizzero tra il Vallese e la Valle d’Aosta. 

Barry SkywayBarry Skyway

I Barry, i famosi San Bernardo, salgono su Skyway domenica 25 agosto. I cani arriveranno fino alla stazione intermedia di Pavillon. Qui ci sarà la possibilità di fare delle passeggiate guidate nei sentieri del giardino botanico.

L’evento mira a rafforzare, tramite l’avvincente storia dei cani San Bernardo, il legame turistico italosvizzero tra il Vallese e la Valle d’Aosta. 

“Il San Bernardo è un ambasciatore molto importante, strettamente legato alla regione del Colle» – spiega Claudio Rossetti, Direttore della Fondation Barry – «e dal 2018 persino parte del patrimonio UNESCO. Con la nostra presenza italosvizzera vogliamo promuovere questa incredibile storia e aiutare entrambe le regioni, grazie al cane, a profilarsi a livello internazionale. La collaborazione permette pure ad altre organizzazioni culturali e turistiche di entrambe le regioni a mettersi in rete (per esempio con la Fondation Gianadda per la parte Svizzera e il Forte di Bard e la Parc Animalier d’Introd per la parte italiana. La nostra fondazione è pure presente dal 2016 con un ufficio-negozio nel centro storico di Aosta”.

Al Pavillon verrà allestito anche un punto informativo sulle attività della Fondation Barry. Inoltre verrà presentato il documentario “I cani di San Bernardo” del regista svizzero Romano Venziani e attività per i bambini.

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>