Nell’estate del Giardino Paradisia di Cogne anche un corso di giardinaggio alpino

Il Giardino botanico di Cogne riapre sabato 12 giugno. Tra le novità per l'estate, "Floalpe", un intero weekend d'estate dedicato alla realizzazione di un giardino roccioso con piante alpine.
Giardino botanico Paradisia
Società

Il Giardino Botanico Paradisia di Cogne, salutato l’inverno, tornerà ad essere visitabile al pubblico, sabato prossimo 12 giugno. Sono 1000 le specie di piante delle Alpi e degli Appennini ospitate dal giardino, fondato nel 1955.

Per ammirare il giardino, in tutto il suo splendore, il mese migliore è quello di luglio, quando fioriscono alcune piante rare come Aethionema thomasianum, Pontentilla pensylvanica e Cortusa matthioli e Astragalus alopecurus.

A guidare nella visita il pubblico, alcune itinerari tematici e numerosi pannelli didattici che permetteranno tra l’altro di osservare le diverse specie presenti nel Parco nazionale del Gran Paradiso. Il Giardino organizza inoltre, ogni martedì, attività, animazioni e percorsi tematici di approfondimento, per adulti e bambini.

Quest’estate inoltre, per la prima volta, verrà avviato un corso di giardinaggio alpino, denominato “Floralpe”. L’iniziativa propone un  intero weekend dedicato alla realizzazione di un giardino roccioso con piante alpine a cura del responsabile del Servizio Botanico del ParcoGran Paradiso, di tecnici vivaisti e di esperti botanici.

Infine nell’ambito della rassegna Insoliti dell’Assessorato alla Cultura, il giardino botanico diventerà il palcoscenico di una serata, in programma lunedì 2 agosto alle ore 21.00, di letture di brani della letteratura italiana con accompagnamento musicale.

Il Giardino Paradiso è aperto dal 12 al 30 giugno e dal 1 al 12 settembre: 10.00 – 17.30 Luglio e agosto: 10.00 – 18. Il biglietto d’ingresso costa 3 euro, 1.50 il ridotto.
www.grand-paradis.it

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte