Parchicard: sconti e promozioni nel territorio del Parco nazionale del Gran Paradiso

Il parco ha aderito al progetto Parchicard promosso dal Cts e da Federparchi. Il progetto – una carta che da accesso a sconti e agevolazioni offerte da strutture ricettive, servizi turistici, operatori commerciali – partirà nel mese di giugno/luglio.
Il centro visitatori del Parco nazionalde del Gran Paradiso a Rhemes-Notre-Dame
Società

Con l’obiettivo di incentivare il turismo nelle proprie aree, il Parco nazionale del Gran Paradiso ha deciso di aderire al progetto Parchicard promosso dal Cts e da Federparchi. Il progetto – una carta che da accesso a sconti e agevolazioni – ha fino ad ora visto l’adesione di circa 20 operatori turistici tra strutture ricettive e di ristorazione, servizi turistici, servizi di trasporto e noleggio, negozi di artigianato, di prodotti tipici ed esercizi commerciali in genere.

Il progetto della Parchicard partirà presumibilmente nel mese di giugno/luglio. La carta, allegata ad una guida, potrà essere ritirata presso tutte le sedi del Cts oppure nei centri visitatori del Parco nazionale del Gran Paradiso piemontesi e valdostani e ad esempio, darà diritto a sconti negli alberghi o ristoranti aderenti oppure a ingressi omaggio o sconti per altri siti e monumenti.

“Il progetto, che coinvolge i 22 parchi nazionali italiani – si legge in una nota stampa – è destinato a potenziare la grande e diversificata capacità di offerta turistica e a promuovere la fruizione sostenibile del parco, rendendo più disponibili strutture, servizi e prodotti. In particolare Parchicard intende fornire un “pacchetto turistico parco” privilegiato, diversificato e rispondente alle esigenze di differenti segmenti della domanda di turismo sociale attraverso sconti e agevolazioni per il possessore della card su un ampio numero di esercizi e servizi presenti all’interno dell’area protetta."

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Comuni, Società
Società