Piero Valleise: “il candidato alle politiche deve rappresentare l’Unione”

Piero Valleise, segretario regionale di Rifondazione Comunista in merito alle notizie secondo cui i Ds-Gv avrebbero chiesto all'Uv un candidato per le prossime politiche, commenta che nel caso in cui lo ottenessero lo...
Società

Piero Valleise, segretario regionale di Rifondazione Comunista in merito alle notizie secondo cui i Ds-Gv avrebbero chiesto all’Uv un candidato per le prossime politiche, commenta che nel caso in cui lo ottenessero lo considererebbero il candidato di tutta l’Unione valdostana. Per questo motivo Valleise evidenzia che il candidato dell’Unione deve essere concordato al tavolo unitario dell’Unione stessa e deve essere condiviso senza essere scelto dai maggiorenti dell’Uv.

Al tavolo del 28 novembre chiederemo ufficialmente che venga formata una delegazione del centrosinistra valdostano che chieda ufficialmente alle forze regionaliste di schierarsi definitivamente con l’Unione” dichiara ancora Valleise definendo inoltre “scorretto l’atteggiamento dei DS perché mai al tavolo dell’Unione si è affrontato il tema delle politiche per loro volontà poiché gli stessi Ds – dice Valleise –  stanno trattando su più tavoli“.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati