Raccolta record per la

La Giornata nazionale della "Colletta Alimentare" ha evidenziato, anche quest'anno, il grande senso di solidarietà delle famiglie valdostane nei confronti dei meno fortunati. Nei due giorni di sabato e domenica, infatti, i 230...
Società

La Giornata nazionale della “Colletta Alimentare” ha evidenziato, anche quest’anno, il grande senso di solidarietà delle famiglie valdostane nei confronti dei meno fortunati. Nei due giorni di sabato e domenica, infatti, i 230 volontari che si sono distribuiti nel vari centri commerciali e alimentari della Valle d’Aosta, hanno raccolto 32 tonnellate di cibo, 5 tonnellate in più rispetto alla precedente edizione. Quanto raccolto sarà distribuito a circa 500 valdostani in difficoltà economiche.
L’iniziativa ha riscontrato negli anni un crescente apprezzamento da parte della popolazione che ha contribuito con l’acquisto di generi alimentari quali olio, omogeneizzati e prodotti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi in scatola.
Le quantità raccolte nei due giorni dell’iniziativa vanno a sommarsi alle donazioni dei supermercati che, nel corso dell’anno, hanno interesse a smaltire le merci con scadenze troppo a breve termine per le logiche di mercato o con lievi difetti di etichettatura e imballaggio. Tutto il materiale viene raccolto nel deposito di Gressan, dove i volontari si occupano settimanalmente della divisione delle derrate alimentari e della successiva destinazione.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società