Ricordato ad Aosta il tenente colonnello Edoardo Alessi

L’ufficiale dei Carabinieri è stato commemorato nella mattinata di oggi, lunedì 4 marzo, nel 127° anniversario della sua nascita, avvenuta ad Aosta. Dopo il servizio in Africa, come paracadutista, morì da comandante partigiano in Valtellina.
Edoardo Alessi
Società

Nel 127° anniversario dalla nascita del Tenente colonnello dei Carabinieri Edoardo Alessi, l’Arma e le istituzioni hanno reso omaggio all’ufficiale, venuto al mondo ad Aosta. La cerimonia si è svolta dinanzi all’abitazione del capoluogo regionale ove ha visto la luce Alessi, in via Porta Praetoria (ed anche una via, nel quartiere Cogne, lo ricorda).

Presenti il sindaco Gianni Nuti e il comandante del Gruppo Aosta dei Carabinieri, il tenente colonnello Giovanni Cuccurullo, sono stati gli appartenenti all’Associazione Nazionale dei Carabinieri, rappresentati dal presidente Primo Giorgio Musetti, a commemorare la figura di Alessi, insignito della medaglia d’argento al Valor militare.

In particolare, durante la cerimonia è stato proposto un ricordo della storia militare dell’ufficiale durante il secondo conflitto mondiale (fu paracadutista, anche in Africa) e della sua attività dopo l’armistizio, quale comandante partigiano. In particolare, nel febbraio 1945, il tenente colonnello Alessi, su richiesta del Comitato Liberazione Nazionale, assunse il comando della 1a Divisione Alpina Valtellina Volontari della Libertà.

Con il nome di battaglia “Marcello”, nelle ore notturne del 26 aprile 1945 (la Valtellina venne liberata appena due giorni dopo), mentre riposava con un suo aiutante in un casolare in provincia di Sondrio, Alessi cadde in un’imboscata e, durante un conflitto a fuoco, perse la vita, “immolando – come recita la motivazione della medaglia conferitagli – la propria vita nell’impari lotta contro l’oppressore per il riscatto della Patria”.

Edoardo Alessi
La commemorazione del colonnello Edoardo Alessi.

Una risposta

  1. I Marescialli dei Carabinieri Pietro Buttiglieri e Michele Maurino hanno scritto una pregevole biografia del Tenente colonnello Alessi, intitolata: Un eroe valdostano. Il tenente colonnello dei carabinieri reali Edoardo Alessi” e pubblicata nel 2005 dalla Stylos editrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte