Ritardi fino a 30 minuti per i treni dei pendolari questa mattina

A causare i ritardi sarebbe stato un problema infrastrutturale a Porta Susa tra le 7.45 alle 8.45 che ha mandato in tilt diverse linee fra cui quella dell'Aosta-Torino.
Società

Comincia bene la settimana dei pendolari della tratta Aosta-Torino alle prese con il nuovo orario dei treni. Nel giorno del suo debutto ufficiale per i primi treni del mattino, quelli più affollati di pendolari, si sono registrati ritardi medi dai 20 ai 30 minuti, secondo quanto riferito da Rfi.

A causare i ritardi sarebbe stato un problema infrastrutturale a Porta Susa tra le 7.45 alle 8.45 che ha mandato in tilt diverse linee fra cui quella dell’Aosta-Torino.

"Trenitalia  – spiegava nei giorni scorsi l’Assoicazione Pendolari Stanchi sui nuovi orari – ha operato molti cambiamenti di sostanza sui quali l’associazione PendolariStanchi ha fatto tutto ciò che era in suo potere per proporre, evidenziare, denunciare e limare. Ad oggi non ci sono state date garanzie sui molti problemi che sono emersi da una prima analisi e che, purtroppo, prevediamo, emergeranno una volta in esercizio."

L’Associazione invita quindi i pendolari a due assemblee, convocate per parlare della problematica. Il primo appuntamento è per giovedì 13 dicembre alle 20.45 presso il Csv di Aosta, la seconda si terrà invece a Verrès, venerdì 14 dicembre, alle 20.45 nella  Sala Comunità mont Evançon Loc Le Murasse 1.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte