Santo Padre: invito del Vescovo alla preghiera

Le condizioni di salute di Giovanni Paolo II si sono improvvisamente aggravate ieri. Febbre alta e un sensibile calo della pressione arteriosa il tutto causato, secondo quanto detto dal portavoce della Santa sede Joaquin...
Società

Le condizioni di salute di Giovanni Paolo II si sono improvvisamente aggravate ieri. Febbre alta e un sensibile calo della pressione arteriosa il tutto causato, secondo quanto detto dal portavoce della Santa sede Joaquin Navarro Valz, da un’infezione alle vie urinarie. Il Santo Padre in queste ore sta sopportando grandi sofferenze anche alla luce del sondino che da qualche giorno lo alimenta. Le sue condizioni, nonostante qualche miglioramento dovuto alla terapia antiobitica, rimangono gravi. Tutto il mondo è vicino a questo uomo, da 26 anni sul trono pontificio, oggi 84enne con alle spalle situazioni difficili portate avanti grazie alla preghiera. E proprio la preghiera rappresenta l’aiuto più grande che ognuno di noi può dare al Santo Padre. Invito che è stato lanciato anche da Mons Giuseppe Anfossi, Vescovo della diocesi di Aosta.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società