Sport Santé: sovrappeso e postura tra i problemi dei giovani delle scuole medie superiori

Presentati i dati del progetto “Sport Santé” condotto sugli alunni delle scuole medie superiori del comune di Aosta. In 300 hanno dato l’adesione. Duecento di questi sono già stati sottoposti a visita medico sportiva.
il Dott. Maurizio Ferrini
Società

Su un campione di 200 ragazzi delle scuole medie superiori che si sono sottoposti a visita medico sportiva presso l’ambulatorio di Corso Lancieri, il 30 % ha riscontrato problemi di sovrappeso, il 50% invece ha presentato atteggiamenti posturali errati.  Il dato, reso noto dal Dott. Maurizio Ferrini, medico ortopedico e responsabile dell’ambulatorio, rientra nel progetto “Sport Santé”, ad un anno dal suo avvio, sostenuto dagli assessorati regionali alla Sanità e all’Istruzione. In particolare tra chi non pratica attività sportiva il 47% dei casi presentava problemi di sovrappeso, mentre tra chi pratica l’attività sportiva la percentuale si riduce al 32%.

Altri dati raccolti da un questionario a 232 ragazzi evidenzia che solo il 39% pratica sport in modo continuativo (54% maschi – 16% femmine), il 52% non fa sport perché “Non ha voglia”, il restante per motivi di studio, o non interesse. Per chi fa sport le motivazioni principali sono divertirsi (26%), sentirsi meglio fisicamente (20%) e stare con gli amici (16%).

“Di fronte ad una oggettiva difficoltà a coinvolgere i ragazzi nell’ attività sportiva non agonistica – ha spiegato Stefania Riccardi, Direttore Generale dell’USl – questo progetto rappresenta un obiettivo di salute importante nell’ambito della prevenzione primaria”.

A molti ragazzi sono state date indicazioni rispetto a quale pratica sportiva poter intraprendere responsabilizzando così nella scelta e sollecitandolo soprattutto nella pratica.

I 200 ragazzi presi in esame, dei 300 che hanno aderito al progetto “Sport Santé”, sono rimasti soddisfatti dall’iniziativa e hanno espresso, in un questionario di monitoraggio, l’intenzione a sottoporsi ad ulteriori visite di controllo. La visita medica alla quale sono stati sottoposti, della durata di circa 40 minuti, ha previsto la visita generale, una valutazione antropometrica,la psicometria (rapporto massa grassa/magra), la spirometria (capacità polmonare), l’ECG a riposo e lo Spinal Mouse (controllo della spina dorsale tramite un apposito Mouse).

Rispetto invece ai dati su servizio di medicina dello sport sono 3264 le visite medico sportive condotte all’ottobre 2010, di queste il 99,5% ha ottenuto l’idoneità alla pratica sportiva, lo 0,5% invece no.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte