Terminati i progetti Ape e ‘Informatore-salvacuore’ dell’Associazione ‘Les Amis du coeur’

L'iniziativa Ape ha permesso di riscontare, grazie ad elettrocardiogrammi effettuati su 1132 bambini di prima elementare, 2 casi con problemi da seguire nel tempo. Sono stati scoperti divesi casi di difetti di conduzione e aritmie ventricolari.
Società
Medici e volontari dell’associazione “Les Amis du coeur” nel corso del 2007 hanno effettuato 1.132 elettrocardiogrammi su bambini di prima elementare delle 21 istituzioni scolastiche regionali all’interno del progetto APE (Alunni Prima Elementare). Dalle analisi condotte 103 bambini hanno presentato anomalie e dopo attenta rivalutazione degli ecg ripetuti (84) e degli holter (elettrocardiogramma di 24 ore) si sono riscontrati 20 casi di difetti di conduzione e aritmie ventricolari che solo in 2 bambini comportano problemi da seguire nel tempo.
 
L’associazione “Les Amis du coeur” ha così reso noti gli esiti delle iniziative svolte nel 2007 annunciando nel contempo l’iniziativa anche per il 2008. Oltre al progetto APE l’associazione nel corso del 2007 ha coinvolto, per il quinto anno consecutivo, 13 istituti scolastici di Aosta, Courmayeur, Chatillon, Saint Vincent, Verrès e Pont Saint Martin, per un totale di 33 classi e di 505 alunni, all’interno del progetto Informacuore-Salvacuore. L’iniziativa, rivolta a ragazzi delle classi quinte medie superiori, si proponeva di far conoscere agli studenti i fattori di rischio coronarico e la possibile ereditarietà delle malattie cardiovascolari (con conferenze) e far imparare agli stessi studenti le manovre di rianimazione cardiopolmonare semplificata (con lezioni pratiche su manichini).

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società