Un accordo per la realizzazione di un polo universitario e tecnologico a Verrès

Si fa sempre più concreta e vicina la prospettiva di un nuovo polo universitario nell'ex area industriale del cotonificio Brambilla di Verrès, resa possibile, a partire dal prossimo anno, da una convenzione firmata tra...
Società

Si fa sempre più concreta e vicina la prospettiva di un nuovo polo universitario nell’ex area industriale del cotonificio Brambilla di Verrès, resa possibile, a partire dal prossimo anno, da una convenzione firmata tra la Regione Valle d’Aosta, l’Università regionale e il Politecnico di Torino.
I dettagli dell’operazione sono stati anticipati in un incontro con i dirigenti scolastici degli istituti valdostani.

Il centro universitario di Verres, che arricchirà il panorama universitario valdostano che non ha ancora una facoltà di tipo scientifico, vuole proporsi anche come polo di eccellenza nel campo della ricerca scientifica, interagendo con il tessuto produttivo locale e di attraendo in maniera significativa studenti fuori sede.
Il polo universitario ospiterà due corsi di laurea in ingegneria informatica e meccatronica.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società
Società