A Pila i migliori giovani discesisti per il Top 50 – PDH Cup

Il 14 e 15 dicembre 240 Allievi e Ragazzi si affronteranno per dar via all'inizio della stagione nelle date del Memorial Fosson, spostato a fine aprile.
Memorial Fosson Tatum Bieler foto Pierre Lucianaz
Sport

Per riempire il “buco” lasciato dal Memorial Fosson (spostato a fine aprile dopo essere diventato Criterium italiano a squadre), è nato il Top 50 – PDH Cup, trofeo di sci alpino che richiamerà a Pila il 14 e 15 dicembre i 50 migliori atleti italiani delle categorie Ragazzi e Allievi (invitati secondo le classifiche stilate da Race Ski Magazine) più alcuni stranieri.

Tutti esauriti i 240 pettorali, con la partecipazione di alcuni Children da Francia, Svizzera, Spagna, Polonia e Croazia. Pila è la località scelta per la prima edizione di un evento nato itinerante: in un momento storico ancora particolare, gli organizzatori hanno deciso di giocare sulle nevi di casa e di iniziare la nuova avventura dalle certezze, con l’intento di proporre pendii di gara inediti e diversi dal solito. Molto dipenderà ovviamente dalle condizioni meteo e di innevamento delle prossime settimane.

“Una grande risposta da parte di club, atleti e tecnici italiani, ma anche degli stranieri, non ce lo aspettavamo”, commenta Massimo Raffaelli, presidente dello sci club Aosta. “Una bella soddisfazione che dà ancora più forza a questa idea nata durante l’estate. I probabili protagonisti della stagione, e le relative società, apprezzano la possibilità di avere un confronto del genere a dicembre. Già in passato avevamo percepito questa esigenza, confermata ora dalle adesione e dall’attesa che si è creata attorno all’evento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport