Al MonteRosaWalserUltraTrail un percorso dedicato alle persone disabili

La manifestazione si svolgerà il 2 di agosto. La categoria Eco Trail diversamente abili sarà premiata dal Campione del mondo di Sky Running Kilian Jornet Burgada.
Ultra Trail Monterosa Walser
Sport

Il MonteRosaWalserUltraTrail si apre alle persone con disabilità. La competizione, alla seconda edizione, propone infatti un  percorso
sperimentale di 4,2 km riservato a persone con disabilità.

"Si tratta di una sperimentazione e per questo verrà testata a numero chiuso – commenta il Presidente del Forte di Bard Augusto Rollandin – Crediamo fortemente che i progetti firmati Forte di Bard debbano necessariamente avere un’attenzione particolare verso tutti. Nello sport il coinvolgimento delle persone con disabilità avviene da tempo in moltissime discipline. Andare in montagna in sicurezza e misurarsi su un percorso Trail, pur ovviamente ridotto ed adeguato alle proprie potenzialità, rappresenta un ulteriore tassello nel cammino di integrazione e coinvolgimento delle persone diversamente abili."

La sperimentazione è stata promossa grazie al coinvolgimento del Consorzio Gressoney Monterosa e delle associazioni Girotondo, Insieme, Aspert-Associazione Sport per tutti, Special Olympics Valle d’Aosta. I partecipanti gareggeranno lungo un anello pianeggiante di 4,2 chilometri (100 metri D+) con partenza e arrivo al palazzetto Sport Haus di Gressoney-Saint-Jean. La categoria Eco Trail diversamente abili sarà premiata dal Campione del mondo di Sky Running Kilian Jornet Burgada.

Nel frattempo sono già 260 le iscrizioni online ricevute per l’ultra trail da 50 km che si disputerà il 2 di agosto. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport