Sport

Ultima modifica: 11 Ottobre 2019 10:26

Aosta: torna il “Trofeo 7 Torri”, la classica del podismo valdostano

Aosta - L'appuntamento in piazza Chanoux è per domenica 20 ottobre, con lo start previsto per le 10.30. Tra le novità il passaggio nella riaperta via Monte Solarolo e attorno all'Arco di Augusto.

Immagine di archivio

L’Assessore allo Sport Carlo Marzi, non senza enfasi, parla di un ottobre che ad Aosta diventa il “Mese della corsa” e, non a caso, domenica 20 ottobre il Centro rivivrà la più “classica delle classiche” corse podistiche del Capoluogo: il Trofeo 7 Torri.

Giunta alla sua trentatreesima edizione la gara a staffetta 3×4 km promossa dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Comitato regionale della Federazione Atletica leggera ed organizzata dalla societàArea Sport” si colora quest’anno di alcune novità.

Tra queste il tracciato, che al classico passaggio nel “cuore” della città apporta qualche modifica, con gli atleti che non transiteranno da via Sant’Anselmo ma, arrivando da via Garibaldi, gireranno attorno all’Arco di Augusto per entrare poi in viale Chabod, percorrere integralmente via Guido Rey fino all’intersezione con via Xavier de Maistre.

Non solo, la riapertura di via Monte Solarolo permetterà ai corridori di attraversarla nuovamente arrivando da via Tourneuve dopo i passaggi in piazza Giovanni XXIII, via Forum e piazza Roncas.

Manifestazione “profondamente aostana”, come rivendica lo stesso Marzi: “Il 7 Torri è una manifestazione sportiva importante della città di Aosta – spiega -, ed il Comune non può far altro che essere soddisfatto per aver riportato in piazza Chanoux una staffetta che unisce le torri della città e si apre ai giovani e al futuro. L’anno scorso è stata una ‘edizione record’, e speriamo anche quest’anno di riuscire a mantenere questi standard”.

Tema su cui punta anche Fulvio Assanti, che con la sua Area Sport organizza la manifestazione: “Lo scorso anno c’è stata una grande partecipazione e ci siamo mossi per puntare a confermare questi numeri. Quest’anno abbiamo inserito un ulteriore incentivo per i protagonisti del 7 Torri: sia a livello assoluto sia giovanile abbiamo istituito un premio specifico per gli atleti che in tutte le categorie realizzeranno il miglior tempo, grazie anche ad un nuovo service che ci garantirà di misurare i tempi in modo ancora più preciso”.

Gara che sarà anche già l’“antipasto” per la settimana successiva, sempre “di corsa”: “Quest’anno il 7 Torri ospiterà anche uno stand per dare visibilità alle altre manifestazioni, e per gli appassionati ci sarà lo stand della MezzAosta che permetterà di iscriversi alla gara e regalerà un gadget collegato alla mezza maratona”.

Soddisfatto anche Jean Dondeynaz, Presidente del Comitato regionale Fidal: “Il 7 Torri è una manifestazione importante per l’atletica leggera, per il calendario della Federazione e che avvicina i giovani. In questa edizione, poi, si passerà davanti all’Arco di Augusto, momento essenziale anche per noi organizzatori”.

La gara

La gara prenderà il via domenica 20 ottobre, con la partenza prevista per le 10.30. Due le categorie uniche – maschile e femminile -, per i podisti dai sedici anni in su.

La competizione sarà anticipata, alle 10, da una staffetta giovanile “3 x 500 metri” con atleti, sia maschi sia femmine, suddivisi in quattro categorie in base all’età: esordienti B, A, ragazzi/e e cadetti/e.

Alla manifestazione possono partecipare i concorrenti in regola con il tesseramento Fidal 2019 o quello Runcard, muniti di certificato medico di idoneità agonistica all’atletica leggera da presentare al banco delle iscrizioni. Le staffette devono essere formate da atleti appartenenti alla stessa Società o di Runcard indipendentemente dalla categoria. Non sono ammesse staffette miste o concorrenti “liberi”.

Il percorso

Il tracciato di gara prevede la partenza da piazza Chanoux, con il tragitto che passa poi da avenue Conseil des Commis, via Tour de Pailleron, via Matteotti, via Cerlogne, via Torino, via Garibaldi, piazza Arco di Augusto, viale Federico Chabod, via Guido Rey, via Xavier de Maistre, piazza Chanoux, via Hôtel des États, via Monsignore de Sales, piazza Giovanni XXIII, via Forum, piazza Roncas, via Tourneuve, via Monte Solarolo, via Aubert, via Torre del Lebbroso, via Stévenin, via Bramafam, via Festaz, via Gramsci, via De Tillier e nuovamente in piazza Chanoux per l’arrivo.

Le iscrizioni

La quota di iscrizione è di 15 euro per ogni staffetta, da versare unicamente il giorno della gara, direttamente al banco di iscrizioni in piazza Chanoux.

Gli atleti dovranno presentarsi a partire dalle 8 e sino a mezz’ora prima della gara per il ritiro dei pettorali e del testimone, da restituire al termine della competizione.

La presentazione del Trofeo 7 Torri 2019. Da sx Assanti Marzi e Dondeynaz
La presentazione del Trofeo 7 Torri 2019. Da sx Assanti Marzi e Dondeynaz

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>