Batailles de Reines, nel doppio appuntamento del weekend trionfano Gentile e Lionne

Nella classica notturna aostana di Ferragosto, sotto una pioggia scrosciante, si è imposta la bovina di Dario Betemps di Saint-Christophe, mentre ieri, domenica 16 agosto, al Piccolo San Barnardo, la vittoria è andata a Enzo Marcoz di Brissogne.
Combat di Ferragosto, reina di 1 categoria
Sport

Si è concluso ieri al Piccolo San Bernardo, con sei bovine qualificate per la finale regionale di ottobre il lungo fine settimana di combats che ha visto protagoniste ben 172 reines, impegnate nelle eliminatorie di Aosta, nella classica di Ferragosto all’arena Croix Noire, e al colle sopra La Thuile.

Il maltempo e la pioggia scrosciante non hanno fermato les batailles che sabato ad Aosta hanno visto trionfare Gentile (680 kg), in prima categoria, di Dario Betemps di Saint-Christophe che ha sconfitto la compagna di stalla Tapouleun (710 kg). Staccano un biglietto per la finale regionale del 18 ottobre anche Pepita (645 kg) di Jean-Antoine Maquignaz di Valtournenche e Surprise (690 kg) dell’azienda agricola Verney di Gressan.

In seconda categoria il bosquet è finito sulle corna di Princesse (560 kg) di Loris Diémoz di Quart che in semifinale ha avuto la meglio contro Sardinia (560 kg) di William Guala di Introd. Vanno in finale anche Guerra (555 kg) di Edy Bianquin di Pollein e Taccon (560 kg) dell’azienda agricola Verney di Gressan.

Infine, per quanto riguarda i pesi leggeri, la vittoria è andata a Versaille (520 kg) dei fratelli Avoyer di Saint-Rhémy-en-Bosses davanti a Tonnerre (510 kg) di Fabio Berriat di Nus. Piazzamento che vale l’accesso in finale anche per Farouk (520 kg) di Jean-Antoine Maquignaz di Valtournenche e Suisse (515 kg) di Michele Bionaz di Brissogne. La bovina più pesante è risultata essere Sinze, con 750 kg, dei Frères Bal di Charvensod.

Al Colle del Piccolo San Bernardo trionfano Lionne, Sauvage e Supercar

La pioggia di Ferragosto ha lasciato spazio a un timido sole ieri pomeriggio al Colle del Piccolo San Bernardo dove è andata in scena la seconda eliminatoria del fine settimana, con l’assegnazione di 6 posti per la finalissima del 18 ottobre. In prima categoria la vittoria è andata a Lionne (670kg) di Enzo Marcoz di Brissogne, capace di sconfiggere in finale Tulipe (625kg) di Alex Parleaz di Saint-Pierre.

In seconda categoria il bosquet è stato vinto da Sauvage (568kg) di Piero Ottin di Quart che ha avuto la meglio su Scintilla (555kg) di Davide Bieller di Pré-Saint-Didier. Infine, in terza categoria, vittoria per Supercar (500kg) di Patrick Jacquemod di La Thuile, su Cheyenne (510kg) di Ezio Chabloz di Sarre. La bovina più pesante è Merleun, 703kh, di Gisella Pession di Pré-Saint-Didier. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati