Fanno festa i leoni dello Stade Valdôtain: derby e girone promozione conquistati

Con la vittoria per 19-15 contro l’Ivrea, i gialloneri (con le nuove divise rosse) centrano il terzo posto che li proietta alla seconda fase per la promozione
Stade Valdotain-Ivrea
Sport

La giornata era decisiva, e le sorti della stagione dipendevano tutte dal sentitissimo e difficile derby con l’Ivrea, peraltro giocato in campo neutro a Settimo Torinese per l’impraticabilità del campo di Regione Tzamberlet. Una sconfitta avrebbe sancito, oltre al “dominio” eporediese, un quarto posto in classifica che avrebbe significato giocarsi il girone per la salvezza. I quattro punti di oggi, invece, valgono il controsorpasso sul San Mauro ed il pass per il girone qualificazione, che vedrà lo Stade affrontare, oltre a Novara e Ivrea, l’Union Rugby Riviera, il Savona Rugby ed CUS Pavia, le tre squadre provenienti dalla poule 2 del girone D.

La partita
I Leoni sono partiti forte spingendosi subito nella metà campo avversaria con un'offensiva pressante che ha portato alla prima marcatura, segnata da Alberto Duc, ma non trasformata. Dopo pochi minuti, un fallo avversario ha consentito a Henri Anselmet di centrare i pali con un piazzato da tre punti. Verso la metà del primo tempo, però, l’Ivrea ha cambiato marcia, costringendo lo Stade a difendersi sulla linea dei 5, ma è stato bravo Duc a cogliere l'intercetto e risalire il campo, scaricando l'ovale su Anselmet che è volato in meta, portando così il parziale a 13-0. Allo scadere della prima frazione di gioco, però, l’Ivrea riesce a mettere a segno i primi 5 punti. Nel secondo tempo è di nuovo Anselmet a mettere al sicuro altri tre punti con un piazzato, realizzato su fallo avversario. L’Ivrea però molla, trovando il varco per segnare una meta trasformata. Altri due piazzati, (di Anselmet per lo Stade) hanno quindi fissato il punteggio sul 19-15 finale.

“Siamo contentissimi. Siamo partiti con la convinzione di vincere e di difendere con i denti e ce l’abbiamo fatta”. Non nasconde la sua gioia a caldo il capitano dei leoni, Massimo Gontier.

La partita di oggi è stata anche l’occasione per sfoderare le nuove maglie, “regalo di Natale” da parte di Claudesport. “L’aria che si respira nello Stade è strepitosa e coinvolgente”, spiega Nicolò Valenti. “Ci siamo quindi impegnati per regalare questa muta da gioco perché ci fa un enorme piacere far parte del loro progetto. Sono una società che sta lavorando benissimo, con grande umiltà, ed è bello sia aiutarli che frequentarli”.

La formazione:
Zanuso Brunoenrico (Brunier Gabriele), Gorret Emile (Bacilieri Nicolò), Da Broi Michel, Duc Alberto, Pina Barros Roberto Carlos, Anselmet Henri, Rossi Vincenzo, Frazzetta Ramon, Seghesio Lorenzo, Tricca Luca, Lallinaj Geri, Henriod Patrik, Frazzetta Simone, Gontier Massimo, Sebastiani Michele.
A disposizione: Giovanni Tavilla, Marco Miani, Antonio Drago, Adrian Brama. Coach: Erik Gleyze

La classifica finale della poule 1:
Novara 50 punti, Ivrea 31 punti, Stade Valdotain 29 punti, San Mauro 26 punti, Volvera 2 punti, CUS Torino -2 punti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport