Il BVT trionfa al primo torneo Silver in casa Beach Volley Stade

Diciannove coppie provenienti da quattro società hanno preso parte alla première assoluta valdostana di una tappa Silver del Campionato italiano per società FIPAV di beach volley. I torinesi si prendono i podi maschile e femminile, vincono Casetta-Misuraca e Quagliotti-Maiorano.
Torneo Silver beach volley BVS ()
Sport

Lo sforzo organizzativo del Beach Volley Stade è stato ripagato: 19 coppie (10 maschili e 9 femminili) provenienti, oltre che dallo stesso BVS, da altre tre società del Piemonte (Beach Volley Training, CUS Torino, Shot Five Torino), hanno preso parte alla première assoluta valdostana di una tappa Silver del Campionato italiano per società FIPAV di beach volley. Estro e fantasia, gioventù ed esperienza, al “The Lamp” dell’Area6Tu di Sarre si è potuto godere dello spettacolo del beach volley di alto livello.

In campo femminile, a vincere sono state Vittoria Quagliotti e Francesca Maiorano del BVT, che in finale hanno sconfitto 2-0 (15-13, 15-12) le compagne di club Beatrice Lucania e Francesca Pastore, con la terza piazza andata a Martina Guerrini e Silvia Peretto, sempre del BVT, che hanno vinto 2-0 (doppio 15-12) le padrone di casa Eleonora Segalina e Nicole Christillin.

Quarto posto per il BVS anche in campo maschile, con Michel Grumolato e Vincenzo Marsilio sconfitti per 2-1 (10-15, 15-13. 15-13) al termine di una bella sfida da Michel Arbaney e Matteo Defilippi Bocca. Anche qui è il BVT a prendersi tutto il podio, con Diego Casetta e Filippo Misuraca che si sono imposti per 2-0 (15-13, 15-7) su Andrea Rocco e Daniele Salvatore.

“Per il BVS due ottimi quarti posti che lasciano un po’ il rammarico di non salire sul podio”, dicono i valdostani. “Al di là dei risultati per il BVS è stato altrettanto importante l’esordio di nuovi mountain beachers: siamo contenti di aver visto competere per la prima volta in una partita ufficiale Ludovica Contoz e Arianna Nelva Stellio, Noela Danna e Daisy Casagrande, Andrea Rizzi e Andrea Gasperin, Axel Navillod e Maicol Burtolo. E vogliamo fare un applauso speciale a Alyssa Paris e Anita Lombard, che giovanissime non hanno avuto timore nell’affrontare coppie più esperte di loro. Ogni traguardo raggiunto è solo un passo in più verso l’obiettivo successivo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte