Il Trofeo Mezzalama torna il 22 aprile 2023

La XXIII edizione della grande classica dello scialpinismo torna dopo lo stop per pandemia del 2021. Le iscrizioni apriranno il 4 febbraio.
Trofeo mezzalama
Sport

Dopo l’annullamento del 2021 – e dopo essere rimasti attivi con la versione SkyClimb – la XXIII edizione del Trofeo Mezzalama di scialpinismo è pronta a ripartire: la data della Maratona dei Ghiacciai (da Breuil-Cervinia a Gressoney-La-Trinité dopo 45 chilometri e un dislivello positivo di 3.272 metri), si correrà il 22 aprile 2023.

“Abbiamo messo in moto la macchina organizzativa con la SkyClimb, ma il lavoro che c’è dietro al Trofeo è ben diverso, più complesso e articolato”, ha detto Alex Brunod, presidente della Fondazione Trofeo Mezzalama. “Inoltre per questa nuova edizione, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, l’attesa e le aspettative da parte di tutti sono molto alte. Il nostro impegno sarà sempre al massimo per garantire un’edizione all’altezza dell’incredibile storia del Mezzalama. Cercheremo ancora una volta di stupire tutti gli appassionati con qualcosa di nuovo rimanendo legati alla nostra tradizione”, continua Brunod, che ha confermato anche per il 2023 la prova riservata alle categorie giovanili.

La storica gara di scialpinismo valdostana nata nel 1933 è l’unica competizione al mondo a svolgersi sui ghiacciai attraversando tre quattromila, la vetta del Castore (4126 m) e il Naso del Lyskamm e, dal 2023,  la Roccia della scoperta (4177 m). “Il prossimo 22 aprile dovremo fare i conti con le condizioni del ghiacciaio”, ha esordito Adriano Favre, direttore tecnico, durante la presentazione del Mezzalama, “dopo l’ultimo inverno assai avaro di precipitazioni e un’estate torrida, il ghiacciaio è severo con pochissima neve e molti tratti di ghiaccio verde. Speriamo che nei prossimi mesi le precipitazioni nevose possano in qualche modo migliorare la situazione, in ogni caso si il tracciato non subirà modifiche”. “Come già previsto nel 2019”, ha continuato Favre, “invece di cominciare la discesa verso Gressoney appena valicato il Naso, da quota 3900 gli atleti risaliranno con gli sci verso il Colle del Lys fino alla Roccia della Scoperta (4177 m). Questo percorso ricalca il Mezzalama del 1978, volendo ricordare l’impresa dei sette montanari di Gressoney che nel 1778 raggiunsero questo piccolo isolotto roccioso che emerge dai ghiacciai tra Valle d’Aosta e Vallese”. Non ci sono state grandi modifiche al regolamento, se non l’inserimento nel materiale obbligatorio una vite da ghiaccio.

La novità della prossima edizione è stata raccontata dalle guide alpine Emrik Favre e François Cazzanelli: Il prossimo 22 aprile il Mezzalama Jeunes si correrà in concomitanza con il Trofeo Mezzalama. I giovani atleti sono il futuro dello scialpinismo, proprio per questo vogliamo che per loro il giorno della gara sia un momento di festa e di gioia insieme a tutti gli altri mezzalamisti, accolti dal calore del pubblico presente sul traguardo. Sappiamo quante fatiche ci siano dietro l’organizzazione di una squadra giovanile, basandoci su questo presupposto abbiamo pensato di dare un premio in denaro allo sci club che classificherà il maggior numero di atleti”.

Le iscrizioni si apriranno il 4 febbraio 2023 sul sito www.trofeomezzalama.it e si chiuderanno il 10 aprile.

Il Trofeo Mezzalama, che fa parte del circuito La Grande Course, è una gara riservata solo ai migliori scialpinisti, alla competizione partecipa un numero massimo di 300 squadre formate da tre atleti. Ogni atleta, nella domanda di partecipazione, dovrà allegare un curriculum sportivo-alpinistico che provi le capacità di muoversi in un ambiente severo come quello dei ghiacciai del Monte Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport
Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte