La Ixs Cup di Pila all’austriaco Gruber e alla britannica Seagrave

La sesta e penultima prova della Ixs European Downhill Cup è stata un successo, grazie anche alla bella giornata di sole che ha portato lungo i 2.6 chilometri del tracciato tanti tifosi e sostenitori.
iXS CUp a Pila - Manuel Gruber
Sport

Sono l’austriaco Manuel Gruber e la britannica Tahnée Seagrave i vincitori della sesta e penultima tappa della IXS European Downhill Cup, andata in scena isulla spettacolare Renato Rosa di Pila, tracciata sapientemente da Corrado Herin, l’unico italiano ad avere vinto la Coppa del Mondo di downhill.

Tra gli Elite è stata una gara tiratissima, così come lo erano state le qualifiche di ieri. Il tedesco Benny Strasser, miglior tempo nelle prove, non è riuscito a confermarsi al vertice e ha chiuso al settimo posto, distanziato di 3”625 da Manuel Gruber, arrivato sotto lo striscione d’arrivo dopo 3.59.523 di pura adrenalina. Sul secondo gradino del podio è salito il polacco Slawomir Lukasik, staccato di 1”103, primo nel 2013 e già secondo nelle qualifiche di ieri. Terza posizione per il portoghese Francisco Marques Pardal, a 2”699, mentre a completare la cinquina iniziale sono stati l’inglese Harry Molloy e lo sloveno Jure Zabjek. Grande gara per l’italiano Marco Milivinti, nono, a 5"199 dalla vetta.

Al femminile, Seagrave non ha avuto alcun problema a imporsi e bissare il successo dello scorso anno. La britannica ha fermato il cronometro sul 4.28.307, precedendo di 18”168 la campionessa italiana in carica Alia Marcellini e di 21”154 la svizzera Carina Cappellari. Una “standing” che ha esattamente ricalcato il risultato delle prove.

Tripletta inglese tra gli Juniores con Matt Walker primo in 4.20.006, Jack Tennyson secondo a 6”625 e Kaos Seagrave – miglior tempo in qualifica – terzo a 6”991. Alessia Missiaggia ha invece vinto la gara femminile in 7.32.333.

Nei Masters la vittoria è andata al tedesco Benjamin Herold che per 2”329 ha beffato il più veloce delle qualifiche di ieri, il belga Kristof Lenssens. Terzo posto per l’italiano Paolo Alleva, staccato di 3”357. Il valdostano Filippo Righi si è invece aggiudicato il successo tra gli Elite Master Sport con il crono di 4.31.085. Secondo e terzo posto per Alex Mattei (+ 9”472) e Dominik Pellegrin (+ 10”228). Archiviata l’edizione 2014, il pensiero dello storico comitato organizzatore, che da oltre vent’anni organizza manifestazioni a Pila, vola già a fine luglio 2015, quando tornerà per la sesta volta consecutiva il circuito internazionale IXS. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte