L’Aosta Calcio 511 reagisce e rimonta: arriva il secondo pareggio consecutivo

La partita giocata ieri, 14 dicembre 2022 al Palasport di Burago di Molgora contro la Domus Bresso, è finita 5-5. I gialloblù sono stati capaci di rimontare dallo 0-3.
Domus Bresso Aosta
Sport

Dopo quello – forse un po’ amaro – di sabato scorso, per l’Aosta Calcio 511 arriva il secondo pareggio consecutivo dopo un miracoloso recupero. La partita giocata ieri, 14 dicembre 2022 al Palasport di Burago di Molgora contro la Domus Bresso, è finita 5-5.

Primo Tempo

La Domus Bresso è fin da subito molto propositiva con Grasso, Moya e Di Biasi che nel primo minuto di gioco cercano già la prima rete mentre l’Aosta stenta ad emergere. Il forcing dei padroni di casa porta subito i suoi frutti e il risultato si sblocca già al 2° minuto di gioco, quando sullo sviluppo di una ripartenza Surace imbuca un passaggio di Di Biasi arrivato dalla fascia sinistra e porta i padroni di casa sull’1-0. Qualche secondo dopo lo stesso Di Biasi prova di nuovo ad andare a segno allungandosi sulla destra, ma trova Sterrantino pronto a deviare il pallone in calcio d’angolo. Al 3° minuto di gioco arriva anche il primo tiro in porta dell’Aosta, con Calli che di destro manda la sfera sul palo. Un minuto dopo anche Paschoal da fuori area prova a tirare in porta di destro, ma il pallone finisce sul fondo. Dopo un contropiede di Morimoto e Di Biasi, finito con un palo colpito dal numero 9, a 7 minuti dalla fine la Domus trova il goal del raddoppio, quando Moya spezza una ripartenza dell’Aosta e dopo uno scambio con Di Biasi segna dall’interno dell’area di rigore. Un minuto e mezzo dopo, con il goal di Morimoto di tap-in la Domus Bresso sembra mettere al sicuro il risultato ma la partita, per l’Aosta, deve ancora iniziare. Infatti, negli ultimi 3 minuti e mezzo i gialloblù si giocano la carta del portiere di movimento e iniziano a reagire. Se il tiro poco preciso di Grasso a porta sguarnita al 17° minuto fa temere il peggio ai Leoni, a 50 secondi dall’intervallo è proprio mister De Lima in maglia blu a segnare il 3-1 da sinistra grazie a una disattenzione difensiva dei rossoblù e a un assist da centro area di Calli. A 14 secondi dalla fine anche Leonardo Bianqueti su cross di De Lima si avvicina al goal ma la palla finisce poco oltre il primo palo.

Secondo Tempo

Nel secondo tempo i padroni di casa cercano da subito di arginare la rimonta dell’Aosta con un pressing molto alto. I gialloblù dal canto loro si difendono con un buon possesso palla e un’occasione molto concreta in piena area di rigore di Bellafiore dopo 1 minuto e 30 secondi dall’inizio della ripresa. L’Aosta ha un’altra occasione per cercare di accorciare la distanza quando Di Biasi entra in modo scorretto sul capitano e concede agli avversari un calcio di punizione molto pericoloso. Il calcio piazzato non viene sfruttato a dovere dai valdostani e il primo goal del secondo tempo lo mettono a segno i padroni di casa a 2 minuti e mezzo dalla ripresa. A segnare è di nuovo Moya che sfrutta la rimessa laterale battuta da Sasso per deviare il pallone oltre la linea di porta avversaria. L’Aosta risponde al 5° minuto di gioco con un tiro di Fea dall’interno dell’area di rigore che viene chiuso e deviato in rimessa laterale da Beretta. Sullo sviluppo della rimessa laterale Paschoal dopo uno scambio con Leonardo Bianqueti riesce a farsi spazio sulla sinistra e a fare breccia nella porta avversaria con una conclusione diagonale che vale il 4-2. Il goal da un nuovo slancio ai Leoni che capiscono che una rimonta è ancora possibile. Quindi, a metà secondo tempo arriva anche il goal del 4-3, segnato di nuovo dalla distanza da Paschoal. Dopo due ammonizioni ai danni di De Lima e Calli, a poco più di 7 minuti dalla fine il mister decide di giocarsi di nuovo la carta del portiere di movimento. La rete del pareggio non si fa attendere e, alla fine del 12° minuto Bianqueti segna di tap-in. Il pareggio dura poco meno di 4 minuti e a 3 minuti dalla fine il 6° fallo dell’Aosta sull’estremo difensore dei Bressesi dà a Surace l’occasione di battere un tiro libero. Il numero 17 prende una rincorsa lunghissima e con il mancino fa passare la palla sotto le gambe di Sterrantino. I gialloblù non ci stanno, De Lima scende di nuovo in campo come portiere di movimento e dopo un tiro in porta sfortunato di Tommaso Grosso, il Mister segna anche l’ultimo goal della partita.

L’Aosta rimane ferma al terzultimo posto in classifica e si allontana di nuovo dai dodicesimi dell’Altovicentino.

Sabato 17 dicembre alle 16 al Montfleury la squadra di Rodrigo De Lima dovrà affrontare una delle partite più difficili del campionato contro l’Olimpia Verona, capolista del girone.

DOMUS BRESSO-AOSTA 5-5 (3-1 p.t.)
DOMUS BRESSO: Beretta, Grasso, Moya, Di Biasi, Surace, Previtera, Battaia, Sasso, Morimoto, Rosa, Marzaoui, Valentino. All. Santini

AOSTA: Sterrantino, Bellafiore, Calli, Fea, Bianqueti, Veronesi, Pellegrino, Paschoal, De Lima, Grosso, Rossero, Menegatti. All. De Lima

MARCATORI: 1’08” p.t. Surace (D), 12’54” Moya (D), 14’30” Morimoto (D), 19’10” De Lima (A), 2’45” s.t. Moya (D), 5’19” Paschoal (A), 9’20” Paschoal (A), 12’53” Bianqueti (A), 16’51” t.l. Surace (D), 17’57” De Lima (A)

AMMONITI: Di Biasi (D), Morimoto (D), Surace (D), De Lima (A), Veronesi (A), Calli (A), Bellafiore (A), Grasso (D)
ESPULSI: al 19’54” del s.t. Di Biasi (D) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Davide Copat (Pordenone), Kenan Kreso (Trieste) CRONO: Antonio Zinzi (Piacenza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte