L’Asiva celebra una stagione sciistica di successo e svela i progetti per il 2023-24

L'Asiva ha presentato il calendario e il bilancio della scorsa stagione, evidenziando il successo ottenuto grazie alla conquista di 81 medaglie. Per il prossimo anno, sono previste 185 gare, incluso l'evento di Coppa del Mondo Snowboardcross.
Asiva conferenza stampa
Sport

L’Asiva svela il calendario delle manifestazioni in programma per la stagione a venire e traccia un bilancio della stagione appena conclusa. L’appuntamento ieri sera  giovedì 7 dicembre, presso l’Auditorium della sede Cva di Châtillon.

“Si tratta di un calendario particolarmente significativo, caratterizzato quest’anno anche da eventi sportivi giovanili di grande importanza, come quelli che si svolgeranno La Thuile, che sarà il palcoscenico di importanti manifestazioni per i giovani atleti.  – sottolinea Jean Dondeynaz, presidente del Coni Valle d’Aosta, durante la conferenza stampa, ricordando l’importanza fondamentale che il calendario dell’Asiva ha sempre avuto per il Coni e per l’intero mondo dello sport. “Si prospetta quindi un calendario altrettanto rilevante, con un numero di gare che potrebbe avvicinarsi ai numeri degli anni precedenti, 170-180 gare, dati di fondamentale importanza per un territorio che deve gestire tutte queste attività in un breve lasso di tempo, durante la stagione sciistica. Desidero quindi esprimere un ringraziamento sentito all’Asiva, a tutti gli organizzatori, ai tecnici, agli atleti e a tutti coloro che amano lo sport.”

La stagione sciistica 2022-2023 dell’Asiva ha visto un totale di 25 medaglie d’oro, 31 d’argento e 25 di bronzo, distribuite tra sci alpino, sci di fondo, biathlon, sci alpinismo e snowboard freestyle. Con questi risultati eccezionali, la prospettiva per la stagione a venire è entusiasmante.

Per il 2023-2024, l’Asiva ha pianificato un solido contingente di 13 allenatori federali Fisi, 26 atleti e 22 atlete, oltre a 10 osservati e 8 osservate. Nel corso della prossima stagione, verranno organizzate ben 185 gare negli impianti in Valle d’Aosta, compresi 10 circuiti di gara assegnati ai partner Asiva.

Tra gli eventi internazionali e nazionali previsti, spiccano alcune date cruciali, come la Coppa del Mondo Snowboardcross maschile e femminile a Breuil-Cervinia dal 15 al 17 dicembre 2023 e il Top50 – PDH Cup a Pila il 12 e 13 dicembre 2023, un evento esclusivo riservato ai migliori giovani atleti della passata stagione e da quest’anno ci sarà anche una presenza di stranieri.

Gli altri appuntamenti previsti sono quelli del 21-23 dicembre 2023 con la FIS Master CUP a Pila; con previsione al 2025 con la Finale della Coppa del Mondo Master e nel 2027 i Campionati Mondiali Master; 3-4 febbraio 2024 la 41° edizione Marcia del Gran Paradiso a Cogne.
22-24 marzo 2024 la 21° edizione del Toru du Rutor, classico evento di scialpinismo; 5-7 aprile 2024 il Memorial Fosson, valido come Criterium Italiano a squadre; 5-7 aprile 2024 il Criterium Nazionale Cuccioli di sci alpino di La Thuile e infine il 14 aprile 2024 il Tour du Gran Paradis, che torna dopo l’ultima edizione del 2018 con un nuovo percorso.

Un totale, quindi, di 186 gare tra gare tra internazionali, nazionali e regionali.

L’Assessore allo sport Giulio Grosjacques ha evidenziato il successo di atleti come Benjamin Alliod e Beatrice Trabucchi, ricordando l’impegno del governo regionale nel sostenere lo sci, un movimento con un numero di tesserati superiore persino al calcio come nelle altre parti d’Italia.

Nel riflettere invece sulla stagione passata, complimentandosi con l’organizzazione di altissimo livello, il presidente Marco Mosso ha aggiunto: “Abbiamo fornito un’immagine di eccellenza dell’organizzazione sportiva della Valle d’Aosta durante un grande evento come quello della Matterhorn Cervino Speed Opening, nonostante i problemi legati al mal tempo”. Poi Mosso ha annunciato l’arrivo dei dei dati relativi alle interazioni mediatiche legate all’evento, che dimostrano l’importanza degli eventi sportivi per la promozione del territorio.

Infine, nel ribadire il continuo impegno di Asiva, collaborando con le federazioni internazionali e nazionali per consolidare il successo ottenuto nella passata stagione, ha parlato della modifica della legge 3 in corso, che mira a offrire ulteriori sostegni ai giovani atleti, contribuendo a coprire i costi legati alle attività sportive.

Asiva 2023 – 2024 _ calendario agonistici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte