Galleria 

Le eccellenze dello sport valdostano premiate dal CONI

Le benemerenze relative al 2019, ultimo anno “normale”, sono state conferite proprio nell’anno d’oro per lo sport italiano. A Catherine Bertone la Stella d’Oro al merito per il suo impegno come medico durante l’emergenza.
Sport

Italia Team stupor mundi”: il 2021 è stato, per lo sport, un anno che difficilmente verrà dimenticato per i colori azzurri. Gli europei di calcio e di pallavolo, le 40 medaglie alle Olimpiadi di Tokyo, e tante altre soddisfazioni ed emozioni che hanno ridato gioie e speranze agli italiani. Rivivendo quei momenti con un video, il CONI Valle d’Aosta ha voluto aprire la consegna delle benemerenze relative al 2019: un messaggio di speranza, di ripartenza, di incoraggiamento. Perché il 2019 è stato l’ultimo anno “normale”, e meritava di essere celebrato proprio nel 2021.

“Lo sport stimola emozioni che avevamo perduto, ci insegna ad avere tenacia, a lottare e non arrendersi mai anche nei momenti più difficili”, riflette il nuovo presidente del CONI regionale, Jean Dondeynaz. “Oggi qui celebriamo le nostre eccellenze per l’esempio che hanno dato nello sport e nella società e per credere in un futuro che dia lustro alla nostra regione”.

Mai come nel momento che stiamo vivendo, lo sport può rappresentare una metafora di vita. Lo sottolinea anche il sindaco di Aosta, Gianni Nuti: “Il giorno dopo una gara si riparte subito con l’allenamento. La scienza nello sport dà grandi possibilità di crescita, e così è anche nella nostra vita di oggi: grazie alla scienza abbiamo un grande strumento, il vaccino, la nostra salute fisica è legata al valore che diamo alla scienza. Ripartiamo, alleniamoci, e conquisteremo grandi risultati”.

Non a caso, a Catherine Bertone è stata conferita la Stella d’Oro al Merito per il suo impegno come medico a contrasto del Covid-19, ed anche da parte sua è partito l’invito a vaccinarci.

Questi tutti i premiati:

Medaglia d’Oro al merito sportivo: Edoardo Frau (assente), Nadir Maguet, Simone Origone, Gaia Tormena.

Medaglia d’Argento al merito sportivo: Francesco De Fabiani (assente)

Medaglia di Bronzo al merito sportivo: Martina Berta, Andreas Emanuele Vittone, Francesca Campigotto, Igor Charbonnier, René Cunéaz, Simone Gamba, Matteo Menconi, e la staffetta Calvesi composta da Eleonora Foudraz, Eleonora Marchiando (assente), Veronica Pirana e Sofia Sergi.

Palma di Bronzo al merito sportivo per i tecnici: Maurizio Balla, Carlo Favre.

Stella d’Argento per i dirigenti: Marco Bianchi

Stella di Bronzo per i dirigenti: Riccardo Borbey, Simone Manassero, Ezio Requedaz (assente)

Stella di bronzo società: Soc. Bocciofila Bassa Valle Helvetia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sport