Nel Biathlon buona prova di Didier Bionaz, sedicesimo in Austria

Al femminile entrambe qualificate per l'inseguimento di oggi Beatrice Trabucchi (45°) e Samuela Comola (55°).
Didier Bionaz
Sport

Buona prova dei valdostani nella prima giornata di gare della seconda tappa della Coppa del Mondo di Biathlon, ieri a Hochfilzen (Austria). Al maschile, buona prestazione di squadra, con tre atleti nei migliori sedici, mentre al femminile, torna infallibile al poligono Beatrice Trabucchi e, con lei, anche Samuela Comola si qualifica per l’Inseguimento, in programma domani alle 12.15 (maschile) e alle 14.45 (femminile).

Nella competizione in rosa, dopo aver pagato lo scotto dell’esordio in Coppa del Mondo, a Oestersund, la scorsa settimana (tre e cinque errori al poligono nell’Individuale e nella Sprint) torna alla ‘zero’ nella Sprint di ieri pomeriggio Beatrice Trabucchi (Cse; 23’04”6; 0 0) prestazione che le consegna la 45° posizione, che le vale la qualifica per l’inseguimento di oggi. Nonostante i due errori al secondo poligono, in piedi, è 55° Samuela Comola (Cse; 23’39”9; 0 2), che è utile per prendere il via nella gara di oggi. La Sprint è stata vinta dalla norvegese Ingrid Landmark Tandrevold (20’59”9; 0 0) a precedere la svedese Elvira Oeberg (21’04”8; 1 0) e alla francese Justine Braisaz-Bouchet (21’19”6; 1 0). La migliore delle azzurre, 5° è Lisa Vittozzi (21’24”3; 0 0) e, con le due valdostane, al via dell’Inseguimento, 26°, anche Dorothea Wierer (22’40”0; 1 0).

Doppietta norvegese al vertice della classifica maschile, grazie a Tarjei Boe (24’37”5; 0 0) e Sturla Holm Laegreid (24’42”4; 0 0), graduatoria che vede sei scandinavi – quattro ‘Norge’ e due svedesi – nelle prime sei posizioni, con terza piazza dello svedese Sebastian Samuelsson (24’47”5; 1 0). Ottavo Tommaso Giacomel (25’10”6; 0 0); 12° Lukas Hofer (25’31”4; 1 0); 16° Didier Bionaz (Cse; 25’50”8; 0 1), ancora protagonista di una buona prova sugli sci, ma un errore al poligono e una sequenza di tiro non troppo rapida.

IbuCup Biathlon

Prima giornata di gara, con la disputa della Sprint, della seconda di IbuCup Senior di Biathlon, sempre ieri, venerdì 8 dicembre, a Idre Fjaell (Svezia). In campo femminile ancora una super-prestazione sugli sci di Michela Carrara (Cse; 23’21”0; 2 1) che, nonostante i tre errori al poligono, chiude in 15° posizione, nella gara vinta dalla tedesca Johanna Puff (22’23”0; 0 0). Al 24° posto Sara Scattolo (Cse; a 24’05”4; 2 1); 35° Martina Trabucchi (Cse; 24’22”9; 1 2); 42° Linda Zingerle 24’50”6; 1 2); 57° Ilaria Scattolo (Cse; 25’48”1; 0 2) che, nonostante le condizioni difficili al tiro – vento, neve, visibilità non ottimale -, hanno offerto buone prestazioni sugli sci.

Al maschile, tripletta norvegese capeggiata da Johan-Olav Botn (25’35”3; 1 1). Il migliore degli azzurri, 10°, è Christoph Pircher (26’40”5; 0 0); 27° David Zingerle (Cse; 27’33”3; 1 1); 61° Cédric Christille (Fiamme Gialle; 29’02”4; 0 3).

Oggi alle 11 e alle 14.30, le seconde Sprint del programma scandinavo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte