Sofia Goggia è sempre la regina della discesa, Brignone 18ª a Cortina

Ennesimo successo – il 21° in carriera, proprio come la valdostana – per la bergamasca, che vola nella classifica di Coppa del Mondo di specialità.
Federica Brignone foto Marco Trovati Pentaphoto
Sport

Sedicesima vittoria in discesa, 21ª in totale, proprio come Federica Brignone, di nuovo agganciata in testa alla classifica delle italiane più vincenti nello sci alpino: anche a Cortina d’Ampezzo Sofia Goggia si conferma la regina incontrastata della disciplina, vincendo anche sulla pista di casa.

Nel recupero della gara saltata a Sankt Anton, l’Olympia delle Tofane sorride ancora alla bergamasca, che con una sciata impeccabile vince in 1’33”47, impensierita solo dalla discesa di Ilka Stuhec, seconda a 13 centesimi, con la tedesca Kira Weidle terza a sorpresa a 36 centesimi davanti a Mikaela Shiffrin, che fino all’ultimo tratto si giocava la vittoria, finendo poi al 14 centesimi dal podio.

Buona la prova di Federica Brignone, che però si vede superare da diverse atlete finendo poi 18ª in 1’34”59, stesso tempo della connazionale Nicol Delago. Un paio di incertezze, soprattutto un grosso rischio su un salto: “Peccato perché quando sono scesa la visibilità era scarsa e ho perso quei centesimi che mi avrebbero regalato la top ten, che avrei considerato come un’ottima gara”, spiega alla FISI. “Con queste condizioni non ero da podio, parlando di discesa; quindi, la top ten sarebbe stato un ottimo risultato. Ho anche fatto un errore al Delta, cambiando troppo in volo, cadendo e rialzandomi: ho sbagliato e pago i miei errori. Peccato, perché in tre giorni son scesa sempre con una pessima visibilità, però vedendo le condizioni dalla Shiffrin in poi, col sole, fa la differenza. Con visibilità si va in attacco. Il mio obiettivo è il SuperG e i giganti di Kronplatz. Quest’anno è divertente anche se è molto facile con questo terreno, anche più del solito che lo rende proprio divertente”.

Domani alle 10 la seconda discesa, con il programma di Cortina che si chiuderà domenica alle 11.30 con il SuperG.

Qui le classifiche.

 

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte