Sofia Righi a Udine sfiora la finalissima nel campionato “gold”

La campioncina della Gym-Aosta conquista uno straordinario 6° posto tra le “allieve di terza fascia”, mancando di una sola posizione la qualificazione ai nazionali di metà maggio.
Sofia Righi
Sport

La giovanissima ginnasta della Gym-Aosta, Sofia Righi, fresca del titolo regionale Piemonte-Valle d’Aosta per la categoria “allieve 3”, conquistato un mese fa a Biella, ha ben figurato sabato 22 aprile, a Udine, nella prova interregionale nord-ovest del “Campionato individuale Gold” di ginnastica ritmica. Sofia ha dovuto esibirsi con esercizi liberi al nastro, al corpo libero, alle clavette e alla palla. La prova di Udine ha visto la ginnasta di Quart confrontarsi con altre 25 atlete, alcune delle quali tra le migliori ginnaste italiane del futuro, provenienti soprattutto dalla Lombardia.

La gara ha visto le 26 ginnaste in pedana affrontare prima una fase di qualificazione sui primi tre attrezzi e poi le migliori 13 affrontare l’ultimo attrezzo per giocarsi la finale, con in palio anche la qualificazione alla finalissima nazionale di metà maggio (solo per le prime cinque). Sofia ha iniziato la sua gara al nastro con un ottimo 11.50, tra i più alti punteggi in assoluto, per continuare al corpo libero con un buon 10.55; al terzo attrezzo, le clavette, Sofia è stata ancora una volta superba con un eccellente 11.65. A questo punto della competizione, terminata la fase di qualificazione, la nostra ginnasta risultava  in 6° posizione con il punteggio di 33.70, con 5 ginnaste lombarde davanti ma qualificata per la fase finale della gara che prevedeva l’esecuzione dell’ultimo esercizio, quello alla palla. E qui Sofia è stata brava, anche se forse non perfetta come in altre occasioni, ed ha ottenuto un più che significativo 10.95. Naturalmente la speranza prima della finale alla palla era quella di acchiappare quel quinto posto che le avrebbe garantito la finalissima nazionale: purtroppo il suo punteggio finale di 44.65, peraltro molto alto, le ha confermato uno straordinario 6° posto, alla sua prima esperienza in una gara così difficile, ma le ha anche lasciato un po’ di amaro in bocca per una finalissima nazionale sfuggita davvero per un soffio.

C’è comunque ancora da aggiungere che Sofia, superata solo da cinque ginnaste lombarde, ha lasciato dietro di sé tutte le atlete delle altre regioni, risultando ancora una volta e più nettamente che nelle due prove regionali la migliore del comitato Piemonte/Valle d’Aosta.

Il talentino della Gym-Aosta è stato accompagnato in gara dalle istruttrici Elena Bétemps e Giorgia Righi.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati