Tor des Géants Vs 4K, il tribunale di Torino conferma il via libera al 4K

Nella sentenza di oggi i giudici sottolineano che non c'è stata concorrenza sleale ma rinforzano le inibitorie a boicottarsi l'un l'altro, Regione e Vda Trailers, rimandandando qualsiasi valutazione sul marchio.
Sport

Il 4 Alpine Endurance Trail è salvo. Dopo 12 giorni di attesa dopo l'ultima udienza, infatti, il tribunale delle imprese di Torino, in composizione collegiale, ha respinto questa mattina il reclamo di Vda trailers contro l'ordinanza cautelare che in primo grado, lo scorso 9 maggio, aveva dato il via libera sia al Tor des Géants sia al 4k Alpine Endurance Trail. In questo modo, di fatto, c'è il via libera all'organizzazione delle due gare.

Nella sentenza di oggi i giudici rinforzano le inibitorie a boicottarsi l'un l'altro, Regione e Vda Trailers, e rimandano qualsiasi valutazione sul marchio.

Nel precedente provvedimento il giudice monocratico Umberto Scotti aveva stabilito inoltre che la Regione Valle d'Aosta e la stessa società di Alessandra Nicoletti sono contitolari del marchio Tor des Géants. 

Il reclamo era l'ultimo ostacolo giudiziario per la prima edizione del 4k, che ha già avuto un sostanziale via libera dal Tar della Valle d'Aosta. Oltre a respingere la richiesta di sospensiva avanzata da Vda trailers, il tribunale amministrativo locale aveva infatti fissato l'udienza al prossimo 13 settembre, quando la gara, in programma dal 3 al 9 settembre, sarà ormai conclusa. 

Cauto l'amministratore delegato del Forte di Bard, Gabriele Accornero. "Per il momento preferisco non commentare – ha spiegato al telefono – conosco l'esito ma non ho ancora avuto modo di leggere la sentenza".

E' arrivata, invece, la nota ufficiale della Regione Valle d'Aosta, secondo la quale i "giudici hanno ritenuto che l’organizzazione della manifestazione in programma dal 3 al 9 settembre prossimi non costituisce atto di concorrenza sleale come invece prospettato sin dall’origine dagli organizzatori del Tor des Géants. L’ordinanza consente, quindi, di proseguire nelle attività necessarie a garantire, con particolare attenzione agli aspetti della sicurezza, la buona riuscita della manifestazione, salvaguardando gli interessi dei numerosi atleti iscritti".

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati